Meta-navigazione

Sulle autostrade dell'informazione?

Le nuove tecnologie permettono di fornire alle regioni maggiori larghezze di banda in modo più rapido

A partire dalla fine del 2013, Swisscom offrirà Internet ultrarapido e servizi multimediali anche nelle aree che nei prossimi anni non saranno ancora collegate alla fibra ottica fino alle abitazioni (FTTH). A tale proposito, Swisscom punta sull’estensione della rete in fibra ottica fino all’area antistante gli edifici (Fibre to the Street, FTTS). Con investimenti pari a 1,7 miliardi di CHF l’anno, assieme al potenziamento del’infrastruttura mobile, Swisscom fornisce il suo contributo per un rapido ampliamento delle efficienti reti svizzere, come illustrato nella guida del’UFCOM di recente pubblicazione.

 

La nuova guida sull’Internet rapido spiega alle autorità comunali in che modo possono procurare la banda ultra larga ai loro cittadini, fornendo loro le principali informazioni e presentando esempi pratici provenienti da tutta la Svizzera.