Meta-navigazione

Tema dell'estate: tariffe di roaming

Da anni le tariffe roaming registrano importanti riduzioni; ciononostante sono ritenute comunque troppo elevate

Prima delle vacanze estive le tariffe per l’utilizzo della comunicazione mobile all’estero diventano regolarmente un argomento di discussione. E questo nonostante negli ultimi anni siano scese di un terzo per le conversazioni, di quasi un quarto per gli SMS e di oltre l’80 percento per il traffico dei dati. Per l’Europa e per molte altre destinazioni, Comparis – come osservatore critico – dimostra ancora una volta che Swisscom propone le offerte più convenienti fra gli operatori svizzeri.

 

Per contro è notevolmente aumentato l’utilizzo delle applicazioni di comunicazione mobile: da anni in Europa l’incremento del traffico dati è superiore al 100 percento annuo.

Questo dato fornisce anche indicazioni sulle nostre abitudini: il frequente download di dati e le informazioni online sono diventati così ovvi che non realizziamo più quanto sollecitano la rete.

Prima della partenza è pertanto consigliabile verificare le opzioni e sospendere le applicazioni «affamate di dati» di cui non si ha bisogno. In questo modo, al rigenerante periodo delle vacanze non seguirà nessuna sgradita sorpresa.