Cronaca

Swisscom Broadcast vi collega con sicurezza da 20 anni – in ogni situazione. Partite alla scoperta delle pietre miliari dal lancio della TV digitale via cavo alla disattivazione delle antenne di trasmissione televisive, fino ad arrivare alla fusione con Swisscom Event & Media Solutions.

brightcoveVideo_skipAdTitle
brightcoveVideo_skipAdCountdown
brightcoveVideo_skipAdRest
brightcoveVideo_skipAdForReal

Fondazione della Swisscom Broadcast SA

2002

Il 1º gennaio 2002, Swisscom SA scorpora i servizi di trasmissione radio e TV dal comparto rete fissa: vede la luce la Swisscom Broadcast SA.

Gründung Swisscom Broadcast

Debutto del digitale terrestre
nel Canton Ticino

2003

Gründung Swisscom Broadcast

Il Canton Ticino è il primo a entrare nell’era del digitale terrestre. Nel 2003 a sud del Gottardo debutta il DVB-T (Digital Video Broadcasting Terrestrial). È la prima tappa verso la dismissione della televisione analogica. Nel 2006, Swisscom Broadcast estende ulteriormente la rete radiotelevisiva digitale su incarico della SRG SSR.

Introduzione della TV digitale via cavo

2004

Nell’aprile 2004 Swisscom Broadcast offre agli operatori di reti televisive via cavo la tecnologia digitale DVB-C (Digital Video Broadcasting – Cable), che permette di ricevere i segnali della televisione digitale su un collegamento via cavo.

Gründung Swisscom Broadcast

Acquisizione del gestore di reti
via cavo Tele Rätia SA

2004

Gründung Swisscom Broadcast

Fondata nel 1980, la Tele Rätia SA diffondeva i programmi televisivi nel Canton Grigioni. Nel 2004, Swisscom Broadcast rileva la Tele Rätia SA trasformandola in una società affiliata. Il marchio «teleraetia» per il prodotto televisivo viene mantenuto. Nel 2018 Swisscom ritira dal mercato il prodotto teleraetia in quanto le esigenze della clientela sono cambiate e il servizio con la tecnologia DVB-T non è più redditizio.

Dismissione della televisione analogica

2007

Alla fine del 2007 la SRG SSR sospende la diffusione analogica terrestre dei suoi programmi televisivi. Chi ha ancora un’antenna interna o esterna deve riconfigurarla oppure acquistare un decoder per continuare a guardare la TV digitale.

Gründung Swisscom Broadcast

Trasmissione di tutti i segnali
audiovisivi di UEFA Euro

2008

Gründung Swisscom Broadcast

31 partite, 77 gol e due paesi ospitanti: a Euro 2008, Swisscom Broadcast trasmette tutti i segnali audiovisivi dagli stadi di calcio in Svizzera e in Austria all’International Broadcasting Center (IBC) di Vienna, dove tutte le immagini vengono raccolte, elaborate e diffuse in ogni angolo del globo.

Dismissione della radiodiffusione
a onde medie

2008

L’11 giugno 1931 era approdata in Svizzera la radiodiffusione a onde medie (AM) con il trasmettitore nazionale di Beromünster. Il progresso tecnologico e il ricorso a onde corte (HF) e ultracorte (VHF) hanno gradualmente reso obsoleta questa tecnologia. Nel 2008 vengono disattivati definitivamente due dei quattro impianti svizzeri di trasmissione a onde medie, Monte Ceneri e Beromünster. L’ultimo impianto di trasmissione, quello di Sottens, sospende l’attività il 31 dicembre 2010 a mezzanotte, facendo calare ufficialmente il sipario sulla prima tecnologia radiofonica in Svizzera.

Gründung Swisscom Broadcast

Introduzione della televisione digitale
sugli apparecchi mobili

2008

Gründung Swisscom Broadcast

Nell’aprile 2008, Swisscom Broadcast mette in funzione la prima versione della rete DVB-H in condizioni operative normali. Il DVB-H (Digital Video Broadcasting − Handhelds) consente di trasmettere programmi radiotelevisivi digitali sugli apparecchi mobili − e la televisione arriva sullo smartphone.

Lancio di Broadcast Highway Video

2008

La soluzione battezzata «Broadcast Highway Video» rende per la prima volta possibile il feeding di video in diretta. I clienti possono quindi utilizzare l’infrastruttura esistente di Swisscom Broadcast per le loro dirette. Inoltre hanno la possibilità di collegare le loro sedi alla nostra rete altamente performante.

Gründung Swisscom Broadcast

Realizzazione della rete DAB+
per la Romandia

2009

Gründung Swisscom Broadcast

Swisscom Broadcast sviluppa la rete DAB+ per SRG e SwissMediaCast. Nel 2014 seguirà l'espansione della rete DAB+ per Romandie Médias SA nella Svizzera romanda.

Realizzazione del primo impianto
fotovoltaico sull’Uetliberg

2009

Swisscom Broadcast si conferma all’avanguardia nel settore delle telecomunicazioni realizzando presso la sede di trasmissione sull’Uetliberg, nel Canton Zurigo, il primo impianto fotovoltaico con una produzione annua media di circa 3200 kWh.

Gründung Swisscom Broadcast

Lancio dei prodotti IPTV e
WebTV as a Service

2010

Gründung Swisscom Broadcast

Dal 2006 Swisscom Broadcast supporta Swisscom nella codifica e nella predisposizione di palinsesti per Swisscom TV. Nel 2010 vengono lanciati due nuovi prodotti, IPTV e WebTV as a Service, pensati appositamente per i gestori di reti via cavo e gli internet service provider che rivendono il prodotto televisivo ai loro clienti.

Fondazione della Swisscom Event &
Media Solutions SA

2011

Nel 2011 nasce Swisscom Event & Media Solutions SA dalla fusione di diverse unità Swisscom e della società Solution Park. Swisscom Event & Media Solutions è specializzata nelle prestazioni di servizi digitali per eventi, con un ventaglio di prestazioni che include dall’ITC allo Streaming Media e Content Delivery fino alla gestione degli eventi.

Gründung Swisscom Broadcast

POLYCOM

2011

Gründung Swisscom Broadcast

Nel febbraio 2011 Swisscom Broadcast si aggiudica la commessa per la manutenzione della rete di radiocomunicazione POLYCOM svizzera.

Acquisizione dei sistemi di
videosorveglianza Dallmeier

2015

Il 1º novembre 2015 Swisscom Broadcast stringe un accordo con la Divinet GmbH per rilevare la distribuzione dei sistemi di videosorveglianza Dallmeier in Svizzera. Questa acquisizione arricchisce il portafoglio dedicato alla videosorveglianza con prodotti già affermati sul mercato.

Gründung Swisscom Broadcast

Introduzione della Low Power Network

2016

Gründung Swisscom Broadcast

Nell’ottobre 2016, Swisscom Broadcast mette in funzione una rete integrativa dedicata all’internet delle cose (IoT): è la Low Power Network (LPN), che consuma pochissima energia ed è perfetta per trasmettere piccole quantità di dati.

Realizzazione dell’impianto
fotovoltaico di St. Chrischona

2017

Nell’ottobre 2017 viene installato presso la torre di trasmissione di St. Chrischona, l’edificio indipendente più alto in Svizzera, l’impianto fotovoltaico più grande di Swisscom Broadcast. La produzione annua del nuovo impianto è stimata in circa 115’000 chilowattora, pari al consumo annuo di una trentina di economie domestiche medie della Svizzera. L’energia viene utilizzata principalmente per alimentare la sede di trasmissione, mentre il resto viene immesso nella rete elettrica di Basilea.

Gründung Swisscom Broadcast

Introduzione del monitoraggio
remoto sul Säntis

2017

Gründung Swisscom Broadcast

Grazie al nuovo sistema di comando e monitoraggio da remoto dell’impianto di trasmissione sul Säntis, non è più necessaria la presenza costante di un operatore. Il 31 dicembre 2017 termina l’ultimo turno. Dalla costruzione della prima torre di trasmissione sul Säntis, nel 1956, l’impianto di trasmissione era stato sorvegliato ininterrottamente da almeno due persone. Negli orari di punta c’erano quattro persone fisse stazionate sulla vetta a 2500 m s.l.m.

Video Intelligence rende
visibile l’invisibile

2017

I sistemi di videosorveglianza offrono più sicurezza nel commercio al dettaglio, mentre la videoanalisi aiuta a rilevare le opportunità commerciali latenti. La nuova soluzione Video Insider combina la video intelligence per la security e per il business in un’unica piattaforma disponibile come servizio, flessibile e ad alta sicurezza.

Gründung Swisscom Broadcast

Demolizione della torre di
trasmissione del La Dôle

2018

Gründung Swisscom Broadcast

Nel maggio 2018, dopo la messa in funzione della nuova torre, viene demolita per ragioni ecologiche la vecchia torre di trasmissione del La Dôle, alta 122 m, che aveva trasmesso i programmi radiotelevisivi nella regione del Lemano fin dal 1958. La nuova torre assume tutte le funzioni della vecchia torre.

Lancio del prodotto Drone Spotter

2019

Nel 2019 Swisscom Broadcast arricchisce il suo portafoglio di offerte con Drone Spotter, che aiuta imprese e comuni a proteggersi dagli oggetti volanti senza pilota. Questa soluzione modulare consente di rilevare, tracciare e monitorare i droni, contribuendo così alla prevenzione di attacchi ostili.

Gründung Swisscom Broadcast

Dismissione della DVB-T

2019

Gründung Swisscom Broadcast

Dopo lunghi anni di onorato servizio, il 3 giugno 2019 la SRG disattiva la televisione analogica. Da quel giorno non è più possibile guardare la televisione pubblica con un’antenna. I programmi vengono trasmessi via cavo (DVB-C), satellite (DVB-S) o IP TV.

Fusione tra Swisscom Event & Media
Solutions e Swisscom Broadcast SA

2019

Nel 2011 nasce Swisscom Event & Media Solutions SA dalla fusione di diverse unità Swisscom e della società Solution Park. Swisscom Event & Media Solutions è specializzata nelle prestazioni di servizi digitali per eventi, con un ventaglio di prestazioni che include dall’ITC allo Streaming Media e Content Delivery fino alla gestione degli eventi.

Gründung Swisscom Broadcast

Introduzione di Push to Talk over Mobile

2021

Gründung Swisscom Broadcast

Nel 2021, in collaborazione con Swisscom Svizzera, Swisscom Broadcast lancia «Push to Talk», un’integrazione opzionale di NATEL® go che si rivolge ai clienti di applicazioni business critical e garantisce una comunicazione impeccabile anche quando la rete mobile è sovraccarica.