Burkhalter


La storia di successo del Gruppo Burkhalter


«Con Swisscom abbiamo trovato un partner orientato alle soluzioni che capisce la nostra struttura e mentalità.»

Zeno Böhm,
CFO, Gruppo Burkhalter




Burkhalter – In equilibrio tra IT centralizzata e decentrata


Il gruppo Burkhalter, azienda leader in Svizzera nel settore dell'impiantistica per edifici, cresce costantemente con nuove e autonome società del gruppo. A spianare la strada per la crescita e la redditività è un'IT efficiente.


Dato il modello federativo con cui è strutturato il gruppo Burkhalter, l'IT è infatti un fattore essenziale per il successo. Le oltre 40 società indipendenti ottengono da un lato servizi centralizzati, godendo però dall'altro lato di notevoli libertà a livello locale. Tale modello comporta anche delle sfide che l'azienda svizzera leader nell'elettrotecnica affronta anche grazie a Swisscom.



Situazione di partenza: rafforzare i partner locali

Tutti conoscono le auto aziendali gialle del gruppo Burkhalter. Quando le si vede, significa che vicino c'è un cantiere. Fondata nel 1959 a Zurigo come azienda a conduzione familiare, la Burkhalter negli ultimi 50 anni si è trasformata in un gruppo operante a livello nazionale con circa 2'900 collaboratori. Un aspetto che non è cambiato in tutti questi anni è l'importanza della vicinanza a livello locale: con 40 società operative, le aziende del gruppo Burkhalter sono infatti presenti in 87 sedi in tutte le quattro regioni della Svizzera. Per l'IT ciò significa mettere a disposizione soluzioni standardizzate e centralizzate per una gestione efficiente dei progetti, supportando però al contempo le esigenze a livello locale.



Soluzione: un'IT competitiva con un valore aggiunto

Per quanto concerne la strategia IT, la Burkhalter adotta una filosofia bottom-up, fornendo il maggior numero possibile di servizi inhouse. «Il nostro approccio è il pooling and sharing», spiega Zeno Böhm. La Burkhalter Management AG, ad esempio, acquista l'hardware, come server, PC e monitor a livello centrale da Swisscom. Anche il cuore dell'IT, il sistema ERP Xpert.Line di Soreco, viene messo a disposizione delle società del gruppo centralmente, con l'aggiunta di software che supportano i mandanti, comuni prodotti Microsoft e un software settoriale appositamente sviluppato e connesso al sistema ERP. In questo contesto, i dieci collaboratori del reparto informatico centrale si occupano anche del supporto, oltre che del centro di calcolo proprio e della rete. «Per questioni informatiche molto complesse puntiamo su esperti esterni», spiega il 38enne CFO. Così, per la virtualizzazione e la Storage Area Network (SAN), Swisscom ha riunito gli specialisti a un tavolo, fornendo l'architettura della soluzione. «Oggi abbiamo un centro di calcolo in gran parte virtualizzato e puntiamo sistematicamente su una tecnologia Internet inhouse», spiega Böhm.



Vantaggi: creare flessibilità per la crescita

L'approccio basato sulla virtualizzazione e la partnership con Swisscom si sono rivelati vincenti. «Con Swisscom abbiamo una partnership che va oltre l'IT», afferma Zeno Böhm, anche aggiunge: «Gli esperti di Swisscom agiscono in modo professionale, orientato al cliente e hanno un vasto know-how». Se da un lato la virtualizzazione non ha reso l'IT meno costosa, flessibilità e disponibilità sono invece aumentate ed è stata garantita la ridondanza. Grazie alla tecnologia Internet, è inoltre possibile integrare più rapidamente le nuove società, un fattore decisivo vista la strategia di espansione del gruppo Burkhalter. Il bilancio annuale 2011 lo conferma: l'utile per azione, il parametro fondamentale del gruppo Burkhalter, è nuovamente aumentato.



Futuro: sfruttare le tecnologie Internet in modo sistematico

Il trend verso la virtualizzazione prosegue con l'aggiunta di «software as a service» per tutti i terminali e di una migliore integrazione delle applicazioni grazie a un utilizzo sistematico delle tecnologie Internet. Il gruppo Burkhalter spera così di rende i processi operativi più snelli e veloci, aumentando la qualità dei servizi. «A questo proposito puntiamo su partner orientati alle soluzioni come Swisscom, che siano in grado di comprendere la nostra struttura e strategia», spiega Zeno Böhm. Solo così infatti può nascere un'IT orientata al futuro, che permetta al reparto informatico centrale di offrire alle società del gruppo un servizio al top.




L'essenziale in breve

I vantaggi in un colpo d’occhio

  • IT, hardware e rete: tutto da un unico fornitore
  • Migliore efficienza e disponibilità
  • Flessibilità dell'IT per la struttura federativa del gruppo
  • La virtualizzazione aumenta la flessibilità e la disponibilità
  • Processi semplici e snelli
  • Consulenza e outtasking per tematiche complesse come storage e virtualizzazione
  • Acquisti centralizzati dell'hardware a livello del benchmark

La IT del gruppo Burkhalter in breve

  • 80 server: storage centralizzato e virtualizzazione dei server
  • 250 stampanti
  • 21 applicazioni aziendali
  • WAN e telefonia
  • 700 utenti in 87 sedi delle 40 società del gruppo in Svizzera




Burkhalter utilizza questi prodotti



Client Hardware Service

Vari servizi intorno all’hardware: approvvigionamento, integrazione e gestione di dispositivi terminali, Lifecycle Management, User-Support, servizi di riparazione ecc. Tutto a un prezzo fisso mensile. Informatevi sul Client Hardware Service.



Desiderate qualcosa di analogo? Contattateci.



Il suo contatto:

0800 800 900