Meta-navigazione

BCF


La storia di successo di BCF


«Già il primo anno siamo riusciti a risparmiare oltre l'8%.»

Christian Meixenberger,
Direttore e responsabile del reparto Service Center , BCF




Postazioni di lavoro intelligenti, Prezzi unitari variabili, maggiore flessibilità


La Banca Cantonale di Friburgo (BCF) ha esternalizzato a Swisscom l'intera gestione delle postazioni di lavoro per ridurre il Total Cost of Ownership (TCO) e poter reagire più rapidamente ai cambiamenti dei requisiti informatici.



Situazione di partenza

Le banche dipendono dalle prestazioni dei sistemi informatici. L'IT non deve tuttavia solo funzionare, deve anche farlo a costi accettabili. A tale proposito Christian Meixenberger, Direttore e responsabile del reparto Service Center della Banca Cantonale di Friburgo spiega: «La quota delle nostre spese informatiche era del 30%. L'obiettivo era ridurre tale valore di un terzo.» Nel luglio 2002 la banca ha deciso di concentrarsi esclusivamente sulle proprie competenze chiave, esternalizzando a un partner i settori informatici decentrati.



Valutazione

Al termine di un'intensa procedura di valutazione, Swisscom ha ottenuto l'appalto. Francois Briguet, procuratore e responsabile di progetto della Banca Cantonale di Friburgo, spiega: «Swisscom si è mostrata fin dall'inizio disponibile a prendere in considerazione le nostre richieste. Ad esempio, avevamo consigliato di stilare un catalogo di requisiti dettagliato per ogni postazione di lavoro, per non dover optare sistematicamente per nuovi apparecchi. Inoltre, noi collaboravamo già da tempo con Swisscom e avevamo fatto esperienze positive. L'aspetto più importante però è stato che abbiamo percepito comprensione per le nostre esigenze ed eravamo convinti di poter sviluppare insieme un nuovo modello di costi, che ci permettesse di definire un prezzo unitario variabile per postazione di lavoro».



Procedura e comunicazione trasparenti

Nel settore bancario, l'esternalizzazione della gestione delle postazioni di lavoro non è ancora cosa di tutti i giorni. Per questo il progetto è stato anche in parte messo in discussione. Christian Meixenberger: «Eravamo consci del fatto che avremmo dovuto affrontare delle critiche e per questo abbiamo coinvolto nel processo tutti gli interessati, ad esempio comunicando sempre in modo chiaro i passi avanti nel progetto e coordinandoci periodicamente con Swisscom».

Anche la suddivisione dei compiti nell'ambito del progetto ha dato buoni frutti. La BCF si è limitata a indicare a Swisscom gli obiettivi, lasciando agli specialisti il compito di stabilire come raggiungerli. François Briguet: «Avevamo definito ad esempio che ogni collaboratore dovesse avere a disposizione in un raggio di 20 metri una stampante con una capacità di 4 pagine al minuto. Al posto delle precedenti 300 stampanti ora ce ne sono solo 200 e i modelli si sono ridotti da 15 a 3. In questo modo si semplifica notevolmente la gestione con vantaggi per entrambe le parti».

Originariamente, al momento dell'ideazione del progetto, era previsto che la fatturazione avvenisse sulla base dei servizi forniti, ma alla fine si è deciso di calcolare un prezzo fisso annuale per ogni postazione di lavoro. François Briguet: «Abbiamo effettuato i calcoli sulla base di cinque diverse postazioni di lavoro computerizzate, assegnando a ognuna di esse una composizione hardware, un Service Level Agreement e diversi software. Oggi il prezzo per postazione di lavoro e le prestazioni sono fissi e noi beneficiamo di un servizio di 'IT on demand'».



Prezzo fisso, futuro compreso

L'obiezione che l'hardware diventa sempre più economico e che il cliente, con il modello di outsourcing scelto, potrebbe trovarsi a pagare troppo non è giustificata. Se è vero che le prestazioni dell'hardware raddoppiano nell'arco di alcuni mesi, i prezzi restano sempre più o meno uguali.

Inoltre, è stato concordato che le necessarie sostituzioni sono incluse. Prossimamente ad esempio la BCF migrerà verso un nuovo sistema operativo e anche tale migrazione è compresa nella tariffa annuale. Christian Meixenberger: Grazie al Full Outsourcing veniamo non solo sgravati da poco piacevoli compiti secondari ma, come preventivato, anche da costi inutili. Noi prevediamo di ridurre complessivamente del 17,5% gli oneri finanziari per la gestione delle postazioni di lavoro. Già il primo anno abbiamo ottenuto un risparmio totale superiore all'8%. Da semplice fonitore Swisscom è diventata per noi un partner strategico».




L'essenziale in breve

Full Outsourcing

La Banca Cantonale di Friburgo (BCF) ha esternalizzato a Swisscom tutti i servizi concernenti la gestione delle postazioni di lavoro:

  • Client/Server Management Network Services
  • Softwaremanagement
  • Office Print Services
  • Problem Management System (PMS)
  • Order Management System (OMS)
  • Hardware Services

Un solo modello, tanti vantaggi

La BCF beneficia del modello di Full Outsourcing adottato in diversi modi:

  • Total Cost of Ownership ridotto e facilmente calcolabile
  • performance nettamente migliori grazie a componenti perfettamente abbinati (ad esempio grazie a una nuova 100 MBit-LAN)
  • sgravio da compiti secondari e quindi più tempo per concentrarsi sull'attività principale
  • certezza di avere trovato con Swisscom un partner orientato al futuro per la gestione delle postazioni di lavoro




La Banca Cantonale di Friburgo utilizza questi prodotti

Connected Workplace Service

Soluzione di gestione completa per postazioni di lavoro virtuali, inclusa la gestione di applicazioni business. Archiviazione centrale dei dati nel Centro di calcolo Swisscom.


Managed Print Service (MPS)

Managed Print Service per la gestione ottimale ed economica della vostra intera struttura di stampanti e scanner. Con First Level Support IMACD Services per tutta la Svizzera.


Rich Workplace

Soluzione di gestione completa per postazioni di lavoro client, inclusa distribuzione software, pacchetti software, asset management e Best Practice Security.


IT Business Continuity

IT Business Continuity a tutela dei guasti IT tramite valutazione del rischio e rapido ripristino dei dati.


Dynamic Workplace Framework

Agile framework per l'ambiente della vostra postazione di lavoro a un prezzo fisso mensile. Disponibile per piattaforme Rich Workplace e Connected Wordkplace. Informatevi subito sul Dynamic Workplace Framework.





Desiderate qualcosa di analogo? Contattateci.



Il suo contatto:

0800 800 900