Müller Martini


La storia di successo del Gruppo Müller Martini


«Opteremmo nuovamente per Conextrade in qualsiasi momento.»

Dieter Bracher,
Responsabile Acquisti, Gruppo Müller Martini




Abolizione sistematica della carta: Con la piattaforma commerciale Conextrade, il gruppo Müller Martini e i suoi fornitori risparmiano tempo e denaro


Il gruppo svizzero Müller Martini, operante a livello mondiale, ha scelto Conextrade per l'implementazione di una strategia globale di E-Procurement. Grazie alla sperimentata piattaforma commerciale di Swisscom, la Müller Martini gestisce elettronicamente i processi d'ordine e di fatturazione con i propri fornitori, senza supporti cartacei.


La Müller Martini è una storia di successo svizzera. L'azienda, fondata da Hans Müller nel 1946 e con sede principale a Zofingen, è diventata il principale fornitore mondiale di macchinari e impianti per i trattamenti poststampa e produce inoltre rotative offset a banda stretta. Oggi il gruppo occupa oltre 4'000 collaboratori, fabbrica i propri prodotti in nove sedi produttive in Svizzera, Germania, Cina e Stati Uniti e dispone di più di 40 società di vendita e assistenza.



Un'integrazione coronata da successo

Fino al 2001 l'azienda familiare, operante in 50 nazioni, svolgeva i propri processi d'ordine e fatturazione in modo tradizionale, cioè in forma cartacea. Le esperienze positive fatte con la soluzione informatizzata impiegata per gli acquisti interni hanno poi indotto Dieter Bracher, responsabile Acquisti della Müller Martini, ad andare un passo oltre. Dopo essersi convinto dei vantaggi della piattaforma commerciale elettronica Conextrade di Swisscom, Bracher un anno più tardi ha avviato un progetto pilota con un fornitore. La riuscita integrazione è stata realizzata dalla GIA Informatik AG, azienda informatica e sistemista SAP appartenente al gruppo Müller Martini. Il fatto che il progetto pilota si sia svolto senza intoppi non era ancora una garanzia per l'implementazione completa di Conextrade. «Particolarmente difficile era la comunicazione tra aziende che utilizzano tecnologie differenti», spiega Bracher e proprio questa è la sfida che Swisscom ha dovuto affrontare.



Doppio risparmio con l'E-Invoicing

Dopo la integrazione di un primo fornitore ne sono seguiti altri, i quali sono stati connessi tramite un Application Service Provider (ASP) o pienamente integrati. Per realizzare completamente l'acquisto elettronico di componenti direttamente utilizzati nei macchinari e negli impianti, sono stati scelti tre livelli di integrazione: l'ordine via e-mail viene effettuato tramite SAP, con l'impiego di una soluzione ASP o come soluzione B2B pienamente integrata. «Grazie a Conextrade, il servizio è sempre garantito, indipendentemente dalla soluzione ERP del fornitore», conferma Bracher. Oggi la Müller Martini è già connessa tramite Conextrade a 50 fornitori e può contare su una minore quota di errori, una maggiore qualità dei processi e un flusso di dati molto più rapido. Inoltre, la possibilità di effettuare ordini a breve termine offre un enorme potenziale di risparmio: «Per ogni ordine e fattura risparmiamo circa 15 franchi», spiega Dieter Bracher.

La nuova soluzione permette ad esempio anche di subappaltare il taglio dei metalli, un vasto settore che genera più di 10'000 posizioni all'anno. Rispetto a prima, sia il conferimento degli ordini che la fatturazione sono diventati più semplici ed economici e si svolgono con la massima trasparenza dei costi, tanto che il Return on Investment (ROI) si realizza in un arco di tempo di meno di due anni. Il fatto che la Müller Martini gestisca i processi d'ordine e fatturazione senza supporti cartacei va anche a vantaggio dei fornitori che non devono supportare processi aggiuntivi Con l'ampliamento della soluzione di E-Invoicing in conformità alla normativa IVA, i fornitori oggi possono rinunciare alle voluminose fatture collettive periodiche in formato cartaceo.

In questo modo la Müller Martini ha raggiunto l'obiettivo prefissato: una notevole riduzione dei costi di gestione degli ordini e dei tempi di esecuzione, a fronte di un contemporaneo incremento della sicurezza dei processi. L'attuazione sistematica della strategia di E-Procurement con una completa espansione verso l'E-Invoicing tramite la piattaforma commerciale Conextrade di Swisscom rappresenta un'ulteriore pietra miliare nella storia di successo della Müller Martini.



Müller Martini

Il gruppo svizzero Müller Martini è leader mondiale nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di sistemi per i trattamenti poststampa e produce inoltre rotative offset a banda stretta.

 

I vantaggi in un colpo d’occhio

  • Con Conextrade, Swisscom integra perfettamente nella piattaforma commerciale elettronica anche operatori con soluzioni ERP differenti.
  • Gestione degli ordini e delle fatture automatizzata e completamente integrata
  • Con l'ampliamento della soluzione di E-Invoicing l'intero processo di fatturazione elettronica si svolge senza supporti cartacei.
  • Maggiore qualità e sicurezza lungo l'intero processo relativo agli acquisti
  • Riduzione misurabile dei tempi di esecuzione e dei costi per il materiale e la gestione degli ordini
  • La netta riduzione dei costi di processo consente un risparmio di 15 franchi per ogni ordine
  • Return on Investment (ROI) nel giro di 24 mesi




Müller Martini utilizza questi prodotti



EDI

La soluzione per uno scambio semplice e sicuro dei dati elettronici di acquisizione.


E-Invoicing

Il processo di fatturazione elettronico, conforme alla normativa sull’IVA, svolge molte delle fasi che altrimenti richiederebbero molto tempo di elaborazione.


E-Procurement

Semplificate i processi elettronici di approvvigionamento per prodotti e servizi con il supporto IT.


Il portale Conextrade (incluso Web EDI)

Creare fatture online e inviarle in modo semplice, rapido e gratuito.



Desiderate qualcosa di analogo? Contattateci.



Il suo contatto:

0800 800 900