Meta-navigazione

L’approccio giusto al cloud

Trovare l’approccio giusto al cloud

Le imprese si trovano ad affrontare la sfida di trasferire il loro carico di lavoro nel cloud a causa della pressione dei costi e di accresciute esigenze di business e questioni di life cycle, creando così i presupposti per la digitalizzazione.

La soluzione cloud scelta deve continuare a supportare i processi aziendali esistenti, tenere conto anche della strategia di business e garantire la capacità di reagire prontamente anche alle esigenze future.

Trovare l’approccio giusto al cloud

In fase di valutazione del cloud vengono individuate la rispettiva compatibilità e i rischi, come pure le spese necessarie per la migrazione delle infrastrutture esistenti. Durante la trasformazione, applicazioni e dati vengono migrati nel cloud in modo affidabile. Se sono presenti applicazioni non compatibili con il cloud, è possibile continuare a utilizzarle mediante soluzioni IT ibride o rese compatibili tramite una «Application Modernisation».

Eventuali interruzioni delle applicazioni durante la migrazione vengono mantenute al minimo assoluto e le ripercussioni vengono limitate tramite fallback.

Trovare l’approccio giusto al cloud

Per un’impresa che decide di trasferire la propria infrastruttura IT a un provider sono importanti soprattutto la stabilità, l’affidabilità e la sicurezza.

I tempi e l’ambito di approccio al cloud vengono definiti dall’azienda stessa, cosicché le trasformazioni nei processi IT, ovvero nel Service Management o nel Service Desk, rimangono nelle mani dell’azienda. Insieme a Swisscom l’azienda definisce la procedura di integrazione dei Cloud Services nella propria organizzazione IT.



Potrebbero interessarvi anche