Meta-navigazione

Equilibrio tra lavoro e sport in ufficio

Work Smart

Condividere in ufficio con i colleghi i mondiali di sci


I mondiali di sci fanno felice chi ama lo sport, ma sono un grosso problema per il Management IT e HR. Gli psicologi del lavoro consigliano invece di sfruttare questi grandi eventi per rafforzare lo spirito di gruppo all’interno dell’azienda.


Jörg Rottweiler,




Durante i mondiali di sci 2017 per due settimane si diffonde la febbre sportiva, mentre i portali in cui vedere le gare in streaming registrano sovraccarichi da record. Molti responsabili dei settori HR e IT si aggirano per l’ufficio sconsolati, chiedendosi come è possibile tenere a freno questo eccesso di entusiasmo sportivo che dilaga tra i colleghi. Come dimostra un sondaggio, non esiste una ricetta magica. Si passa dalla massima libertà, al blocco totale (come nel caso delle grandi banche, la SBB e diverse amministrazioni cantonali e comunali). Ad esempio «per motivi di capacità viene bloccato lo stream TV/video sui proxy della città di Zurigo (con poche eccezioni, come ad esempio per gli esperti del settore delle comunicazioni)», spiega Martin Otzenberger, responsabile del settore comunicazione di Organisation und Informatik, Zurigo.


Reti al limite

Questo è comprensibile, perché quello che succede quando troppi utenti sono in streaming, ce lo dimostra quanto è accaduto il 23 gennaio 2014, quando durante gli Australian Open di Stan Wawrinka, le reti dell’amministrazione cantonale di San Gallo e della Confederazione stavano per collassare.


Tuttavia l’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione (UFIT) non prevede un blocco dello streaming durante i mondiali di sci. «Monitoreremo il carico dei collegamenti a internet e agiremo nel momento in cui un carico di traffico potrebbe pregiudicare l’attività lavorativa». L’UFIT non ha dato ulteriori indicazioni sull’uso della navigazione in internet: «Saranno le singole amministrazioni a decidere», spiega Sonja Uhlmann-Haenni, direttrice del settore Supporto alla direzione e portavoce dell’UFIT.

Public viewing in ufficio: situazione giuridica

Per il public viewing in luoghi privati è sufficiente che la ricezione televisiva privata sia registrata presso Billag.
Al di fuori della sfera privata – come ad esempio in ufficio –occorre pagare una tassa per i diritti di autore. La tassa viene considerata pagata se l’azienda è registrata presso Billag per la ricezione televisiva (commerciale) in aziende e se la diagonale dello schermo misura al massimo tre metri. Le aziende che desiderano utilizzare uno schermo del genere solo per i mondiali di sci, con il pacchetto public viewing di Swisscom live possono stare tranquille dal punto di vista legale.

Esempi di applicazione
e funzioni


«Non intendiamo limitare, ci appelliamo semplicemente al buon senso dei nostri collaboratori. Funziona».


Daniel Piazza, responsabile Comunicazione aziendale (l’Azienda elettrica della Svizzera centrale, CKW)


Un vantaggio per i dirigenti sportivi

Diverse altre aziende, tra cui l’Azienda elettrica della Svizzera centrale (Centralschweizerischen Kraftwerke, CKW), hanno un atteggiamento molto «sportivo» per quanto riguarda i mondiali di sci. Daniel Piazza, responsabile Comunicazione aziendale: «Non intendiamo limitare, ci appelliamo semplicemente al buon senso dei nostri collaboratori. Funziona».


PwC Svizzera va un passo oltre. L’azienda riscuote molti successi grazie all’infrastruttura per lo streaming che possiede (e che serve principalmente alla comunicazione interna oppure a inviare in simultanea comunicazioni audiovisive a tutti i 3000 collaboratori nelle 15 sedi in Svizzera e Liechtenstein). Claudia Sauter, Head of PR & Communications: «Si sono create interessanti e positive dinamiche proprie: molti team e intere sedi organizzano public viewing autonome per queste comunicazioni... e questo è positivo per lo spirito di squadra!».


Cogliere l’occasione

Un effetto che gli psicologi del lavoro conoscono. I divieti creano frustrazione e per altro è praticamente impossibile applicarli: chi vuole seguire i mondiali dal vivo, lo può fare anche su uno smartphone privato. Fare il tifo e trepidare insieme ai colleghi davanti allo schermo aiuta a conoscersi, motiva i colleghi e crea un clima di lealtà. Per questo, i mondiali di sci 2017 potrebbero essere «un test di prova» per scoprire se il public viewing può portare dei vantaggi per lo spirito di gruppo anche nella propria azienda. È l’occasione perfetta. Dal momento che la maggior parte delle decisioni viene presa tra le ore 12 e le 14, il numero di ore di lavoro che andrebbero perse non sarebbe esagerato. Inoltre, anche la tassa per i diritti di autore per il public viewing sul posto di lavoro non costa un’esagerazione.






Come affrontare il cambiamento culturale?


Per gestire senza problemi il cambiamento culturale anche nella vostra azienda, il Work Smart Coaching Team di Swisscom offre consulenza e guida.

Per saperne di più




Maggiori informazioni