Meta-navigazione

In primo piano

Passaggio a All IP - come da previsioni!

 

In tutto il mondo le aziende di comunicazione stanno passando alla tecnologia d’avanguardia IP. Anche in Svizzera. L’IP va a sostituire l’ormai datata tecnologia di rete fissa. All’inizio del 2014, Swisscom ha annunciato di voler convertire la telefonia di rete fissa a All IP entro la fine del 2017. A fine 2016 oltre tre quarto (oltre 1,6 milioni) dei clienti Swisscom avevano già attuato il passaggio e sfruttavano già i vantaggi della tecnologia IP.

Oggi Swisscom sta convertendo interamente a IP l’infrastruttura obsoleta di alcune sporadiche ubicazioni. A partire dall’inizio del 2018, verrà effettuato il passaggio completo degli allacciamenti dei clienti alla tecnologia IP in quattro regioni in tutta la Svizzera; ciò significa che in queste regioni sarà possibile accelerare la disattivazione della vecchia infrastruttura di rete. Le prime regioni sono Solothurn/Bienne/Giura, Sciaffusa/Winterthur/Frauenfeld, Balsthal/Olten/alcune zone in Argovia/Alta Argovia e l’area di Rapperswil/Jona/Glarona. Stiamo attualmente pianificando il passaggio anche per altre regioni, i cui nomi verranno presto resi noti.

In linea di massima Swisscom supporterà i prodotti TDM fino alla fine del 2017. Durante la disattivazione effettuata regione per regione, a partire dal 2018 in alcuni casi potrebbe esservi una disdetta del collegamento TDM da parte di Swisscom. In tal modo verrebbe a mancare la base per servizi come CPS e BBCS Shared. Consigliamo perciò a tutti i nostri partner Wholesale di far migrare i propri clienti alla tecnologia IP prima della fine del 2017.

Con il passaggio a All IP possiamo creare insieme i requisiti tecnologici necessari per la digitalizzazione e lo sviluppo economico della Svizzera e di conseguenza anche per rendere più competitivi i nostri clienti.





Processi semplici e maggiore soddisfazione del cliente con «Swisscom Ready Vision»


Tutti parlano di IP. È una tecnologia che offre diversi vantaggi, tra cui il lancio dei collegamenti Swisscom ready. Con Swisscom ready, il collegamento è già funzionante: è sufficiente collegare il router e attivare subito i servizi. Lo dice anche il nome: «Swisscom ready»!

Dalla metà del 2017 i primi clienti finali potranno sempre mettere in funzione il loro collegamento nella nuova ubicazione. Tutti i collegamenti verranno attivati come «Swisscom ready» in modo continuativo. Con Swisscom ready il cliente finale non è più vincolato dai tempi di attivazione, non deve più rispettare una data fissa e non ha nemmeno bisogno di ricevere indicazioni dall’utente precedente, sia che acquisti un nuovo servizio o si trasferisca in un altro appartamento. Gli basta consultarsi brevemente con il suo fornitore di servizi.

Per consentire anche a voi di offrire processi semplici ai vostri clienti, stiamo ampliando il Web Service Gateway (WSG) con nuove funzioni. Non appena Swisscom ready sarà disponibile sul mercato, anche i vostri clienti finali potranno approfittare di questi vantaggi.





Copertura estesa con CES Light

Come già annunciato, CES 3.0 subirà un ulteriore sviluppo e nel 4° trimestre 2017 sarà integrato con il Low End Fiber (LEF) Access.
In questo modo beneficerete di una copertura estesa del conveniente CES Light sull'intera rete in fibra ottica FTTH. Saranno quindi possibili larghezze di banda fino a 1 Gbit/s e la competitività migliorerà, soprattutto nelle Top City.

A titolo di promemoria: a luglio 2017 il precedente prodotto CES versione 2.0 sarà rimosso dal nostro portafoglio per il nuovo CES 3.0 e da quel momento in poi non sarà più ordinabile. 

kuzu



kuzu

Soddisfazione della clientela – la chiave per il miglioramento continuo

I preziosissimi feedback dell’ultimo sondaggio ai clienti e l’attiva partecipazione ci hanno fatto molto piacere. I 121 partecipanti hanno dimostrato un grado di soddisfazione generale di 8,6 punti e il tasso di raccomandazione medio è di 8,7.

Entrambi i valori sono rimasti invariati dallo scorso anno. Come emerge dalla vostre dichiarazioni, questo è dovuto tra l’altro anche alla consulenza competente e personalizzata. Siamo inoltre riusciti a ridurre i problemi individuali (i cosiddetti Pain Point) di circa il 15%.

Il buon risultato ci stimola a proseguire in questa direzione e a migliorare i prodotti, le prestazioni e i processi in maniera mirata (concentrandoci sulla fibra). Le questioni da voi sollevate verranno affrontate come sempre per mezzo di contatti personali al fine di migliorare i servizi di Swisscom Wholesale.




Passaggio di testimone a Swisscom Wholesale

Dopo otto anni ricchi di successi alla guida di Wholesale, Daniel Staub ha accettato una nuova sfida professionale all’interno di Swisscom.

Il suo successore è Robin Hug al che dal 1° gennaio 2017 dirige i destini di Swisscom Wholesale in qualità di nuovo Head of Wholesale. Avendo ricoperto la funzione di Head of Access & Voice Services per lunghi anni ed essendo stato uno dei primi collaboratori in Wholesale, Robin Hug conosce bene l’attività e può contare su una vasta esperienza.

Gérard Covolo, anche lui grande esperto di Wholesale, assume la direzione di Access & Voice Services Wholesale.

Robin, Gérard e l’intero team dirigenziale si impegnano affinché voi continuiate a ricevere i migliori prodotti e i migliori servizi da parte di Swisscom Wholesale.

robinhug



Dimezziamo il prezzo di terminazione nella telefonia mobile

Il 1° gennaio 2017 i prezzi di terminazione nella telefonia mobile delle reti Salt, Sunrise e Swisscom Mobile verranno ridotti di quasi la metà. Ora il prezzo di terminazione nella telefonia mobile ammonta a 4.30 cent/min. da Salt e Sunrise, mentre solo 3.10 cent/min. da Swisscom.

In confronto agli attuali 7.35 cent/min. per Salt e Sunrise, e ai 5.95 cent/min. per Swisscom, la riduzione del prezzo sarà decisamente considerevole.

 






Nuova interfaccia B2B per i servizi Carrier Line e Carrier Ethernet

Ora le offriamo un’interfaccia B2B, con cui potrà gestire con semplicità offerte e ordinazioni per i servizi Carrier Line e Carrier Ethernet.

Il suo sistema di ordinazione verrà congiunto al nostro sistema IT. Tutti i passaggi, dal primo contatto di richiesta del prezzo fino all’attivazione verranno direttamente gestiti dai due sistemi. In questo modo i progressi sono continuamente visibili, il che facilita e rende efficiente lo scambio di informazioni. L’attuale comunicazione tramite e-mail e telefono viene a mancare. Se lo desidera, i nostri collaboratori restano naturalmente al suo fianco.

Dopo l’attivazione, l’intero inventario dei servizi Carrier Line e Carrier Ethernet attivi può essere controllato in qualsiasi momento. Così, in qualità di cliente lei dispone sempre delle stesse informazioni di cui disponiamo noi.

 





Il futuro appartiene ad All IP

 

Ha già migrato i suoi clienti al collegamento IP? Se non lo ha fatto, ora dovrebbe perché il tempo stringe! Si occupi attivamente del passaggio e offra ai suoi clienti soluzioni IP come BBCS Naked o l’interconnessione VoIP. Già il 65% dei clienti Swisscom è migrata e oltre la metà del traffico su più reti passa attraverso l’interconnessione VoIP.

Nuove ordinazioni e mutazioni di BBCS Shared non saranno più possibili a partire dal 1° novembre 2016. BBCS Shared è ora disponibile solo fino alla sostituzione pianificata di TDM a fine 2017.

Il passaggio le permette una maggiore creazione del valore, dal momento che il collegamento alla rete fissa di Swisscom viene eliminato e lei gestisce i suoi clienti finali in modo globale.
Senza Carrier preselection e con il proprio servizio VoIP i suoi clienti non necessitano nemmeno più di un contratto con Swisscom. La relazione con il cliente passa interamente a lei.

La assistiamo volentieri: ci contatti in qualsiasi momento.

 





Pagare semplicemente con la fattura di telefonia mobile, ora anche da Apple

Come desidera pagare? Questa domanda sulla pagina di checkout è decisiva per gli acquisti digitali. Più semplice e sicuro è il pagamento, meglio è. Per i gestori di Online Shop e app il metodo di pagamento “fattura di telefonia mobile” è particolarmente interessante: con NATEL® Pay tutti i clienti di telefonia mobile possono infatti effettuare i loro acquisti in modo sicuro e rapido.

Ora è possibile pagare con NATEL® Pay anche da Apple nell’Apple Store, iTunes, iBook e Apple Music. Apple ha scelto NATEL® Pay anche per raggiungere quei clienti che non utilizzano la carta di credito.

Se anche lei decide di usufruire NATEL® Pay, beneficia di una pagina di checkout con un checkout template mobile ottimizzato che attueremo in base alle sue esigenze. Ciò comporta più Conversion, trasformando i visitatori del suo sito internet o app in potenziali acquirenti. Inoltre Swisscom la supporta con canali di comunicazione esterni propri, per far acquisire al suo business nuovi clienti.