Meta-navigazione

Manuel Imboden


  • Manuel Imboden

Self-made man

Manuel Imboden ama creare film – e anche modelli 3D. L’abbiamo conosciuto al workshop sulla stampa 3D di Swisscom Academy.

Manuel Imboden, barba chiara e occhiali scuri, ci accoglie nel suo ufficio situato nella Speichergasse a Berna. Il vecchio edificio scolastico ospita diversi atelier e offre la possibilità alle menti creative, grazie agli affitti ragionevoli, di realizzare grandi opere con pochi soldi. Questo è anche l’obiettivo di Rise and Shine Films. Com’è nato questo progetto? «Per caso», racconta Manuel alzando le spalle.

 



Manuel Imboden

Anno di nascita 1987
Luogo di residenza Berna
Smartphone iPhone 7
App preferita Frame.io
App più utilizzate Trello, Feedly
App per il lavoro Box Capture

La storia di Manuel

Dopo il ginnasio, Manuel si è iscritto all’università e ha studiato cinema come materia secondaria a Zurigo. Come si girano i film, però, Manuel l’ha imparato soprattutto da solo nel corso degli anni successivi, producendo assieme ad altri diversi cortometraggi.

Nel 2011 ha ottenuto finalmente un incarico dalla Scuola universitaria professionale di Berna. Da allora gli incarichi si sono succeduti, uno dopo l’altro. «Dopo cinque duri anni di studio, la mattina dell’ultimo giorno di università ho spedito la registrazione per la costituzione di una Sagl». Era l’estate del 2013. I video su commissione non sono tuttavia la sua unica ragione di vita. Appena possibile realizza anche produzioni proprie: «Quando abbiamo il tempo e i mezzi necessari, cerchiamo di attuare i nostri progetti con budget molto ridotti.»



La sua ultima produzione non ha niente a che fare con i film, bensì con la stampa 3D. Ne aveva molto sentito parlare e voleva finalmente scoprire da vicino questa nuova tecnologia. Nel workshop di Swisscom Academy tutti possono imparare, senza disporre di conoscenze preliminari, come creare un oggetto in 3D al computer, come utilizzare una stampante 3D e come stampare i propri modelli.

Manuel ha stampato una bobina di pellicola da esporre in ufficio. È venuta un po’ piccola, ma è molto chic. La prossima volta vorrebbe creare un oggetto funzionale, magari un pezzo di ricambio per una videocamera rotta.

È felice che tutto sia andato come è andato. Ogni giorno è diverso dall’altro. Una volta scrive uno script, un’altra deve «capire come sistemare una lampada di 20 kg su un cavalletto, senza che cada in testa a qualcuno».


Workshop sulla stampa 3D di Swisscom Academy

Volete imparare anche voi a stampare oggetti in 3D? Avete mai ammirato una stampante 3D in azione? In questo workshop scoprite le nuove opportunità offerte da questa tecnologia. Inoltre, i nostri esperti vi svelano alcune dritte degli addetti ai lavori, come ad es. dove è possibile stampare un progetto a basso costo in un’ottica sostenibile, e rispondono a tutte le vostre domande. Tutti i partecipanti si portano a casa un piccolo oggetto in 3D di loro ideazione, fresco di stampa. Qui trovate ulteriori informazioni.