News sui prodotti

Indossabili preferiti e ciberattacchi

Cibercriminalità

Scudo contro gli attacchi DDoS

«Purtroppo abbiamo dei problemi tecnici e i nostri server sono in gran parte non raggiungibili».» È lʼavviso apparso la settimana scorsa su molti shop online. Gli hacker avevano messo in ginocchio i siti Web con massicci attacchi DDoS. Il danno economico probabilmente è stato rilevante. Allʼorizzonte non cʼè alcuna tregua, gli attacchi diventano sempre più aggressivi e il successo dei ricatti induce molti ad approfittarne.

Attivatevi subito! Proteggete le vostre reti e infrastrutture Internet dagli attacchi DDoS 24 ore su 24. Il DDos Protection Service di Swisscom analizza tutti i flussi di dati e blocca con sicurezza tutti gli attacchi. Il vostro consulente sarà lieto di rispondere alle vostre domande.

Allʼofferta

Health Center

Sani e in forma sul lavoro

La nostra quotidianità è completamente digitalizzata. Allora, perché non sfruttare le tecnologie e le possibilità offerte da smartphone e app quando si tratta di questioni relative alla salute in azienda? Una cosa è certa: la gestione della salute in azienda sta facendo passi da gigante ed è ormai adottata con grande successo da molte aziende svizzere.

LʼHealth Center di Swisscom è una piattaforma che si occupa della salute personale dei collaboratori. Obiettivo della piattaforma è promuovere attivamente la salute e il benessere dei collaboratori. Una di queste misure potrebbe essere ad esempio fare più moto nella vita quotidiana sfruttando le «sfide». Inoltre, nellʼHealth Center i collaboratori ottengono consigli sulla propria salute. 

Per ulteriori informazioni sullʼHealth Center di Swisscom  

Fitbit Charge HR

Lʼindossabile preferito dagli svizzeri

Con una quota di mercato del 70% il Fitbit Charge HR è il fitness tracker preferito dagli svizzeri. Tenendolo al polso, lʼapparecchio monitora costantemente e automaticamente il battito cardiaco, il che permette di calcolare con precisione il consumo di calorie, garantire unʼintensità costante dellʼallenamento, massimizzarne i risultati e ottimizzare la salute.

Per ulteriori informazioni

Low Power Network

Swisscom lancia la rete svizzera delle cose

Entro la fine del 2016 Swisscom costruirà a livello svizzero una sorprendente rete integrativa che costituisce la base per lʼInternet delle cose. La Low Power Network (LPN), funzionante in modo indipendente dalla rete di telefonia mobile, si contraddistingue per il basso consumo di energia e la grande portata. Essa collega, indipendentemente dalla rete elettrica, apparecchi come i sensori che scambiano piccolissime quantità di dati. Tali sensori sono in grado di funzionare per anni con le stesse batterie. La nuova rete integra in modo ideale la rete di telefonia mobile esistente con le sue ampie larghezze di banda. Nella fase pilota, iniziata nel febbraio 2015, Swisscom ha realizzato più di 15 progetti concreti con numerose imprese, tra i quali ad esempio il progetto del parcheggio adiacente al castello di Lenzburg. Al fine di evitare lʼinutile traffico per la ricerca del posteggio davanti a questa apprezzata meta turistica, sensori posizionati sotto ogni singolo posto auto forniscono informazioni sulla disponibilità al sistema di gestione del parcheggio. Al contempo le informazioni possono essere visualizzate sul sito Internet e in futuro anche tramite app. Venendo meno la necessità di un complesso cablaggio tra sensori e stazione di base, i costi e gli oneri di questa infrastruttura sono estremamente ridotti.

Grazie allʼampliamento della LPN le aziende svizzere presto potranno sviluppare modelli di business e offerte di servizi completamente nuovi o espandere quelli esistenti.

Per ulteriori informazioni

netCare

Prima in farmacia

Sotto il nome di netCare da alcuni anni farmacie selezionate integrano la propria gamma di prestazioni con un servizio di telemedicina di nuova concezione. Nelle farmacie netCare i pazienti, anche senza appuntamento, ottengono una consulenza medica specifica e aiuto in caso di malattie o piccole lesioni. Il farmacista svolge la funzione di triage, cioè la prima definizione del caso sulla base di una procedura scientificamente fondata che è stata sviluppata nellʼambito di una collaborazione tra medici e farmacisti. Sulla base di questi cosiddetti algoritmi il farmacista decide se consigliare direttamente un farmaco, coinvolgere un telemedico o inviare il paziente a un altro specialista. Lʼofferta è supportata dai due partner Medgate e Swisscom.

Per ulteriori informazioni su netCare 

Medgate

Gli svizzeri soffrono per lʼinfluenza, gli australiani per il caldo

Medgate è unʼazienda leader nella fornitura di servizi sanitari integrati in ambito ambulatoriale in Svizzera e ha il più grande centro di telemedicina gestito da medici dʼEuropa, oltre a due centri medici propri. Tre domande a Andy Fischer, CEO di Medgate.

Che cosa offre Medgate?
Medgate è uno degli operatori leader nel campo dellʼassistenza medica integrata. Presso il centro di telemedicina, medici e personale medico specializzato forniscono ai pazienti consulenze 24 ore su 24 e in tutto il mondo tramite telefono, Internet e video. Inoltre, Medgate gestisce a Soletta e Zurigo due centri medici propri con medici di base e specialisti.

Gli svizzeri hanno malattie differenti rispetto agli altri?
Se confrontiamo le richieste dei pazienti in Svizzera con quelle dei nostri Telemedicine Center negli Emirati Arabi Uniti e in Australia sicuramente notiamo delle differenze, che spesso sono legate ad aspetti climatici o culturali. In Svizzera ad esempio attualmente abbiamo molte richieste per lʼinfluenza, mentre nelle altre due nazioni delle ondate di caldo hanno generato un elevato numero di richieste, ad es. per disidratazione.

Quando gli svizzeri si ammalano di più?
In linea di principio allʼinizio della settimana riceviamo più chiamate che non verso la fine della settimana e lo stesso vale per il mattino e il pomeriggio rispetto allʼora di pranzo. Da questi dati non si può dedurre tuttavia che gli svizzeri si ammalino di più in quei giorni e in quelle ore poiché magari erano già malati nel weekend, ma hanno preferito aspettare prima di chiedere una consulenza. Ciò che percepiamo tuttavia è un aumento delle chiamate causato dalla stagione dellʼinfluenza e che non è legato a un determinato giorno della settimana. In base alle stagioni varia anche la distribuzione dei sintomi per i quali i pazienti chiamano. In estate ad esempio ci sono più problemi dermatologici.

Per ulteriori informazioni su Medgate

Mobile Payment

Pagare nei negozi con Paymit

Da alcune settimane Paymit permette di pagare in mobilità in negozi e locali selezionati. La nuova soluzione è particolarmente adatta per commercianti e fornitori di servizi che fino ad ora accettavano solo denaro contante. I proprietari di negozi e locali interessati possono registrarsi sul sito Web www.paymit.com. Dopo una verifica da parte di SIX riceveranno un codice QR sotto forma di adesivo che potranno applicare presso il proprio punto vendita.

Nel maggio 2016 Paymit lancerà una app per i commercianti la quale, oltre alla funzione di pagamento, offrirà anche una facile funzionalità di cassa per semplificare ulteriormente il problema della gestione del contante. Sempre nel mese di maggio Paymit attiverà la possibilità di pagare allʼinterno di app.

Dal maggio 2015 Paymit è la soluzione per i pagamenti in mobilità della rete di partner formata da SIX, UBS, Banca cantonale di Zurigo e Swisscom.

Per ulteriori informazioni