Foresta con luce del sole
3 min

Carbone sostenibile da bosco ricreativo: la nostra giornata a Oberallmig

Il progetto di protezione dell’ambiente Oberallmig a Svitto è un’operazione di silvicoltura sostenibile, produttore di carbone per barbecue ecocompatibile, centro di formazione e molto altro. Ecco perché i nostri ambasciatori del clima hanno viaggiato nella Svizzera centrale, per metà in auto e metà in treno, e hanno confrontato quale mezzo di trasporto sia più dannoso per l’ambiente. Piccolo suggerimento: il perdi-CO2 ha solo quattro ruote.

Da davanti a dietro a destra: ambasciatori del clima Sascha, Livia, Manuel e Yasmin

«Ci chiamiamo Livia, Yasmin, Sascha e Manuel e siamo quattro giovani svizzeri in viaggio come ambasciatori del clima per la Climate Challenge di Swisscom.

Ma ora parliamo del nostro viaggio a Oberallmig, o Oberallmi come dicono i locali. Dopo l’arrivo abbiamo fatto una breve pausa e abbiamo imparato qualcosa sul progetto della cooperazione Oberallmeind (OAK) nel Cantone Svitto:

si tratta di una corporazione di più di 900 anni con circa 24’000 ettari di terreno, pari a circa 33,5 campi da calcio. A Oberallmi, lo sfruttamento sostenibile e la tradizione sono strettamente intrecciati. I collaboratori e i cittadini della Oberallmeind danno grande importanza allo svolgimento sostenibile delle attività e lavorano insieme per una strategia a lungo termine, economica e rispettosa della natura per il futuro.

Ecco perché si dovrebbe riforestare l’intero Altopiano

Da sinistra: Felix Lüscher, responsabile della divisione forestale del progetto OAK, l’ambasciatore del clima Sascha e Hannes Etter, responsabile del progetto alla South Pole.
Da sinistra: Felix Lüscher, responsabile della divisione forestale del progetto OAK, l’ambasciatore del clima Sascha e Hannes Etter, responsabile del progetto alla South Pole.

Nella zona del bosco ricreativo sopra Svitto abbiamo incontrato Hannes e Felix. Felix è il responsabile della divisione forestale del progetto OAK e Hannes è il project manager di South Pole. I due ci hanno parlato un po’ più a fondo del progetto OAK e soprattutto della compensazione climatica che viene fatta a Oberallmig. Le foreste, infatti, cioè gli alberi, immagazzinano CO2. Questi sono naturalmente i migliori presupposti perché Oberallmig sia coinvolto in progetti di compensazione del clima.

Anche insieme a South Pole, fortemente impegnata nella compensazione del clima in tutto il mondo. Anche se la CO2 può essere compensata con gli alberi, l’intero Altopiano svizzero dovrebbe essere riforestato per compensare le emissioni di CO2 prodotte in totale in Svizzera. Questa non è né una soluzione a lungo termine, né una soluzione realistica. 

Ma la CO2 non si ferma alle frontiere nazionali, quindi non ha molta importanza dove viene emessa e dove viene compensata. Pertanto è possibile compensare le emissioni svizzere anche al di fuori della nazione. 

Il progetto Isangi del Congo, gestito da South Pole, ne è un buon esempio. Il progetto mira a prevenire la deforestazione della foresta pluviale e a trovare soluzioni agricole più sostenibili. In questo modo si protegge la foresta pluviale, che a sua volta sostiene la compensazione di CO2.

Si insinua uno strano presentimento

La corporazione Oberallmeind (OAK) di Svitto è una delle più antiche e grandi della Svizzera: vista dalla Oberallmeind al Lago dei Quattro Cantoni.

Stando in mezzo a questi alberi mistici con il vento che si muove tra le foglie e i cespugli, ci si rende conto ancora una volta di quanto sia importante la natura per noi umani. Ma quando, in questo scenario verde e stimolante, il guardiano della foresta spiega la triste verità e mostra cosa succederà se non faremo qualcosa per contrastare il cambiamento climatico, si genera una sensazione davvero inquietante. Per noi ambasciatori, questa esperienza ci ha mostrato ciò per cui ci impegniamo! Per un futuro sostenibile che vada a beneficio non solo delle persone ma anche della natura.»

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora