I seguenti consigli vi permetteranno di allestire in modo ottimale la vostra postazione di lavoro a casa
5 min

Ecco come organizzare al meglio il lavoro in home office

Impostare in modo adeguato il lavoro in home office vi consente di lavorare meglio da casa. I sette consigli che trovate di seguito vi consentiranno di creare un’atmosfera in cui sentirvi a vostro agio e lavorare in modo produttivo.

1. Allestite un ufficio separato

Se possibile, organizzate la vostra postazione di lavoro in una stanza a parte. Questa soluzione presenta notevoli vantaggi: un ufficio vero e proprio, separato da una porta, garantisce tranquillità e permette di ricreare la necessaria atmosfera di lavoro priva di distrazioni esterne. Inoltre, ricreare l’ambiente dell’ufficio induce un effetto psicologico per cui non si ha la sensazione di recarsi semplicemente in un’altra stanza, ma di andare a tutti gli effetti «al lavoro». Questo vi consentirà anche di riuscire a staccare meglio la spina quando finirete di lavorare, dal momento che lascerete l’ufficio e tornerete «a casa».

Qualora non disponiate di una stanza a parte in cui allestire la vostra postazione di lavoro, potete sempre delimitare lo spazio di lavoro con alcuni divisori, come librerie o pareti. In un modo o nell’altro, allestite la vostra postazione di lavoro secondo i vostri gusti in modo da sentirvici a vostro agio.

2. Scegliete la scrivania giusta

La vostra scrivania deve avere le dimensioni giuste per le vostre attività e abitudini lavorative. La Suva consiglia una lunghezza minima di 120 centimetri. Inoltre, il tavolo deve poter essere regolabile in altezza. Il modello ideale è quello che vi consente di lavorare alternativamente in piedi o seduti. Inoltre, utilizzando canaline per cavi e fascette potrete ridurre al minimo il groviglio di cavi sotto la scrivania.

3. Fate in modo che la postazione sia ben illuminata

La giusta illuminazione per la postazione di lavoro da casa è laterale
L’ufficio di casa deve essere illuminato da una fonte luminosa laterale.

Anche se la vostra postazione di lavoro in home office risulta ampiamente illuminata da luce naturale, evitate di lavorare sia con lo sguardo rivolto verso la finestra che dandole le spalle, poiché queste posizioni accentuerebbero o diminuirebbero eccessivamente il contrasto luminoso con conseguente bruciore agli occhi, mal di testa o difficoltà di concentrazione. La soluzione ideale è quella di posizionare la scrivania ad angolo retto rispetto alla finestra. E quando la luce del giorno non è più sufficiente, una lampada a soffitto a luce soffusa e una lampada da tavolo garantiranno un’illuminazione ottimale per la vostra postazione di lavoro.

4. Assicuratevi di avere una sedia da ufficio comoda per svolgere il vostro lavoro in home office

Stare seduti su una sedia comoda si rivela un fattore fondamentale al fine di lavorare in modo efficiente e soprattutto per periodi prolungati. Secondo quanto indicato dalla Suva, una buona sedia da ufficio deve avere una base a 5 razze con rotelle adatte alla durezza del pavimento: in caso di superficie dura come il parquet, la sedia dovrà disporre di rotelle morbide, mentre nel caso di tappeti si consigliano rotelle dure. Inoltre, la sedia deve essere regolabile in altezza. I sedili inclinati favoriscono una posizione ottimale del bacino e consentono di mantenere una postura eretta.

Organizzazione della postazione per il lavoro in home office: la sedia da ufficio più adatta
Una buona sedia da ufficio è importante anche per la postazione di lavoro da casa.

5. Impostate correttamente l’altezza dello schermo

Una posizione del capo leggermente reclinata verso il basso si rivela ideale sia per la schiena che per il collo. Assicuratevi quindi che il vostro schermo possa essere regolato a un livello sufficientemente basso. Il computer portatile dovrà invece essere collocato in una posizione leggermente più elevata ricorrendo a supporti o sostegni, in modo da vedere bene lo schermo senza essere costretti a curvare la schiena. Ma c’è un problema: dal punto di vista ergonomico, la tastiera del vostro laptop risulterà praticamente inutilizzabile. Procuratevi quindi una tastiera esterna e un mouse.

Piccoli aiuti per motivarvi durante la vostra giornata di lavoro in home office

A casa il pericolo di procrastinare gli impegni e le numerose distrazioni sono sempre in agguato. I piccoli consigli che trovate di seguito vi aiuteranno a motivarvi fin dal primo mattino:

  • Alzatevi presto, al solito orario, in quanto questo vi consentirà di mantenere il vostro ritmo regolare.
  • Vestitevi: forse suonerà banale, ma la nostra mente associa il vestiario a determinate attività e il pigiama e il lavoro non sono fatti per stare insieme.
  • Pianificate la vostra giornata e strutturatela includendo anche le pause.
  • In poche parole: iniziate la giornata a casa così come fareste se doveste andare in ufficio.

6. Createvi lo spazio necessario per riporre i materiali di lavoro

Per evitare di essere sommersi da una montagna di fogli di carta, cartelle e atti, il vostro lavoro in home office richiede la disponibilità di sufficiente spazio. Con credenze, scaffali oppure con una struttura sotto la scrivania potrete infatti archiviare i vostri documenti in modo ordinato e mantenere quindi il massimo ordine. Anche i box impilabili e i separatori per i cassetti vi consentiranno di tenere in ordine la vostra postazione di lavoro.

7. Distribuite delle piante negli spazi

Le piante contribuiscono a creare condizioni climatiche eccellenti presso la vostra postazione di lavoro a casa
Le piante migliorano le condizioni climatiche della stanza durante il vostro lavoro in home office.

Le piante garantiscono all’ambiente di lavoro moltissimi vantaggi: non solo creano un’atmosfera di lavoro vivace e allegra, ma incrementando l’umidità nell’aria e, filtrando le sostanze dannose presenti nell’aria, migliorano anche l’atmosfera all’interno della stanza. Inoltre, si dice che le piante aumentino la capacità di concentrazione e incidano positivamente sulle prestazioni lavorative. Le piante fungono anche da naturale isolamento acustico, aspetto che si rivelerà di particolare utilità quando sarete impegnati in conversazioni telefoniche. E, nel caso in cui non disponiate di un ufficio separato, le piante si rivelano anche perfette per delimitare lo spazio destinato alla vostra area di lavoro.

Non lasciatevi sfuggire nemmeno un consiglio!

«Business Insights», la nostra nuova newsletter per i clienti commerciali, sostituirà «PMI Update» in autunno. Ciò significa che continuerete a ricevere i consigli e le notizie su Office in primo luogo nella vostra casella di posta in arrivo.

Iscrivetevi ora per assicurarvi di ricevere il primo numero di «Business Insights».

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora