Dai danni allo schermo alla perdita completa dei dati
3 min

Dai danni allo schermo alla perdita completa dei dati

Acqua? Nessun problema! Non proprio. Il nostro video mostra i cinque errori più grandi che si possono commettere quando si usa l’iPhone – e cosa si può fare per evitare danni.

L’operazione dura tre ore, ma poi lo smartphone è come nuovo: nel Repair Center dello Swisscom Shop Bubenberg di Berna sono in grado di portare a nuova vita un dispositivo ormai morto, su richiesta, anche in tempi record. Oggi nella sala d’attesa ci sono diversi clienti, tra cui una giovane donna di Thun. «E, possiamo farcela?» domanda la donna mentre stringe preoccupata le mani intorno a una tazza di caffè fumante.

Il tecnico Diogo Ribeiro le lancia velocemente uno sguardo di incoraggiamento e poi torna a dedicarsi agli interni dello smartphone. «È un problema classico che si presenta spesso al termine delle ferie». Come spiega: «Non tutti i prodotti resistenti all’acqua lo sono allo stesso modo», nel video entra nel dettaglio e spiega quindi come proteggere al meglio il proprio dispositivo».

Una buona protezione è importante

Grazie alla sua esperienza Diogo Ribeiro ha riassunto quattro suggerimenti fondamentali «con i quali si sarebbe potuta risolvere la maggior parte dei problemi dei miei clienti». In generale, al momento dell’acquisto di un nuovo dispositivo è importante prendere in considerazione anche il tema della protezione. «Molti dispostivi sono dei veri e propri miracoli dell’high-tech con componenti interni molto complessi di cui bisogna avere molta cura.»

Protezione esclusiva per i nuovi acquisti 

Il nuovo iPhone

Sulla rete più veloce.
In tutta la Svizzera con il 5G.

Oltre a usare custodie, vetri protettivi o pellicole, è consigliabile stipulare anche un’assicurazione per il vostro nuovo smartphone, iPhone, Galaxy Note e per i nuovi dispositivi di questo tipo. Per questo motivo, molti assicuratori offrono un’assicurazione speciale per smartphone o coprono i danni all’apparecchio applicando un sovrapprezzo all’assicurazione mobilia domestica. Tuttavia, vale la pena chiedere chiarimenti circa le procedure in caso di danni. Il dispositivo deve essere spedito? L’assicurazione applica delle detrazioni sugli apparecchi più vecchi? La riparazione deve essere pagata autonomamente e poi si deve richiedere un rimborso? Quante scartoffie sono necessarie e quanto tempo ci vuole prima che le procedure si concludano? Nel frattempo, il cliente deve fare a meno del dispositivo? 

Con «Protection Plus», Swisscom offre una protezione rapida a 360° che gestisce tutto in un colpo solo nel caso in cui dovesse accadere il peggio. Basta portare l’apparecchio difettoso in un negozio Swisscom e, se possibile, sarà riparato immediatamente. Fine. I costi sono interamente coperti dall’assicurazione, a eccezione della franchigia. «Protection Plus» costa CHF 10.– al mese per apparecchi con un valore fino a CHF 849.– (ad esempio per modelli come l’iPhone 12 mini) o CHF 15.– al mese per apparecchi con un valore superiore (come ad esempio l’iPhone 12 Pro Max o il Galaxy Note 20 Ultra 5G). Importante: l’assicurazione «Protection Plus» può essere stipulata solo da clienti che hanno un abbonamento Swisscom e al momento dell’acquisto di un nuovo smartphone presso Swisscom. Ad esempio, chi ordina i nuovi iPhone Apple su swisscom.ch/iphone può stipulare l’assicurazione «Protection Plus» direttamente in fase d’acquisto. E state tranquilli: il dispositivo non è perduto nemmeno nel peggiore dei casi.

Acqua in vista? Nessun problema! Diogo Ribeiro, di professione collaboratore Swisscom, spiega in questo video perché non è vero.

Partecipate alla discussione

Cadute, urti, danni causati dall’acqua o perdite di dati: a cosa ha già dovuto far fronte il vostro iPhone?

Leggete ora