2 min

Samuel Fausch: sperimentatore, capo e mentore

Samuel Fausch si è occupato di digitalizzazione sin dagli inizi della sua attività di metalmeccanica e oggi non vuole più rinunciare ai suoi vantaggi.

Samuel Fausch, proprietario e amministratore delegato dell’azienda Metallwerk Zürich, è sempre stato uno sperimentatore. Le innovazioni lo hanno sempre interessato più di ciò che è già comprovato. Non è quindi una sorpresa che 25 anni fa abbia mosso i primi passi verso la digitalizzazione nella sua attività di metalmeccanica.

All’epoca si trattò di una delle prime fotocamere digitali con cui registrare gli ordini. Poco dopo, l’azienda è stata una delle prime imprese artigiane in Svizzera ad avere un proprio sito web.

Digitalizzazione sì, ma anche artigianato

Oggi, la maggior parte del lavoro nell’azienda di Samuel Fausch viene svolto al computer. Le stampanti 3D e le macchine laser sono diventate indispensabili nella quotidianità lavorativa. E anche le vendite tramite il negozio online dell’azienda rappresentano ormai una percentuale considerevole del fatturato. Samuel Fausch la vede in modo pragmatico: «Prima si passa al digitale, più si risparmia».

Ancora oggi Samuel Fausch continua a subire il fascino delle sofisticate costruzioni in metallo. E, nella sala di montaggio alla Metallwerk, non sono certo i robot a fresare e saldare le parti in metallo pesante destinate alla casa, al giardino e all’industria. Sono ancora le persone a fare questo lavoro, ma con ausili digitali. 

Per Samuel Fausch, la digitalizzazione è un’opportunità verso cui è bene rimanere vigili. Sfrutta le possibilità digitali laddove queste rendono più facile il lavoro quotidiano. In settori informatici, di cui ha troppe poche conoscenze, si avvale del supporto di professionisti. Ad esempio, nel settore server e cloud.

Mentore e controllore dei prezzi

Accompagnando Samuel Fausch, ci si rende presto conto di come non solo sia il capo, ma anche di quanto i suoi collaboratori gli chiedano consiglio. Va di postazione in postazione e discute con i collaboratori lo stato più recente dei rispettivi progetti. Samuel Fausch capisce sempre e subito di cosa si sta parlando, sia con il progettista alla postazione di lavoro CAD che in officina con il montatore.

«Prima si passa al digitale,
più si risparmia».

Samuel Fausch

Per tenersi al passo, continua a supervisionare lui stesso alcuni progetti. E vige la regola fondamentale per cui Samuel Fausch controlla il prezzo finale di ogni offerta prima che sia inoltrata al cliente. È una questione da capo, ma soprattutto una questione di esperienza. E con i suoi 30 anni di esperienza, riesce a individuare in un batter d’occhio se un prezzo è corretto o meno. E i suoi collaboratori ne riconoscono il valore.


Pronti. Con il partner IT che facilita il lavoro alla vostra PMI.

In tutta semplicità, con un’infrastruttura ICT all’avanguardia, servizi versatili, strumenti di lavoro orientati alla prassi e un portafoglio completo.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora