Backup dei dati: ecco cosa dovete sapere
3 min

Backup dei dati: ecco cosa dovete sapere

Applicazioni e-mail, strumenti per chat e meeting o sistemi di archiviazione: il software per la collaborazione contemporanea ha influenzato in modo significativo il modo in cui le aziende collaborano. Il compito principale dei fornitori di software è quello di garantire la disponibilità e il funzionamento dell’infrastruttura. E fin qui tutto bene. Ma chi è responsabile dei dati che condivido, ricevo o memorizzo tramite software? Facciamo un po’ di chiarezza.

Grazie alla connessione cloud, con le moderne soluzioni software tutti i file sono di nuovo sul computer dopo pochi clic in caso di perdita accidentale dei dati. Siamo sicuri che siano proprio tutti?

È la infrastruttura IT effettivamente in linea con le sue esigenze?

Le soluzioni IT offrono anche alle PMI innumerevoli possibilità per svolgere più rapidamente le varie attività, migliorare la collaborazione tra i collaboratori e affrontare i guasti in autonomia.

Ma lei sfrutta già appieno il potenziale degli strumenti IT? Con questo questionario può individuare eventuali aree problematiche.

Ad esempio, le mail spostate tra i «cancellati» di solito possono essere ripristinate fino a 30 giorni. Ma se qualche tempo prima si è verificata una perdita di dati e non è stato effettuato alcun backup, le e-mail sono irrevocabilmente perse. Proprio per questo motivo, è estremamente importante controllare con attenzione le misure di protezione e di backup. Tali incidenti infatti passano spesso inosservati per molto tempo, soprattutto se si verificano accidentalmente.

Purtroppo, la convinzione che i fornitori di software facciano automaticamente il backup nel cloud è infondata. Un backup a lungo termine va oltre la protezione standard offerta dai provider e non si può contare sulla disponibilità dei dati cancellati per il successivo recupero.

In linea generale, il fornitore del software è responsabile della disponibilità, del funzionamento e dell’aggiornamento dei programmi, la regolare attività di backup è a carico degli utenti.

Come possono sparire i dati se non li cancello io stesso?

Vi sono svariati modi in cui una situazione del genere può verificarsi, dalla cancellazione accidentale a guasti dell’hardware. Abbiamo riassunto per voi le cause più comuni di perdita di dati insieme a qualche scenario un po’ meno frequente nell’articolo Perdita di dati in azienda: 6 casi fuori dal comune.

Quindi, assicuratevi che un backup automatico salvi regolarmente le informazioni dalla posta elettronica, dall’ERP, dagli strumenti di collaborazione, ecc. In tal modo è possibile ripristinare senza difficoltà importanti dati aziendali anche mesi dopo la perdita.

È fondamentale eseguire un backup capillare

Il modo più sicuro per archiviare i vostri dati aziendali a lungo termine è quello di eseguire il backup in un centro di calcolo esterno (anche cloud) con funzionamento automatico e indipendente dalla vostra infrastruttura. Ciò significa che i dati vengono salvati a intervalli regolari senza che voi dobbiate fare nulla. Le infrastrutture cloud sono ormai diventate indispensabili per il backup costante dei dati.

Diversi fornitori offrono questo servizio ed eseguono il backup in maniera adeguata e con regolarità. In funzione del provider, il backup avviene in un centro di calcolo svizzero. Su richiesta, è possibile eseguire quotidianamente il backup dei vostri dati di tutti i sistemi nel cloud. La durata di archiviazione, la frequenza e il volume sono scalabili, i costi sono calcolati in modo flessibile a seconda della prestazione di cui si usufruisce.

Sia che siate vittime di un attacco informatico, che la vostra infrastruttura venga danneggiata dall’acqua o dal fuoco o che i vostri dati finiscano accidentalmente nel cestino, è possibile in tutti questi casi far ripristinare singoli elementi o interi server.

Backup automatico e sicuro nel cloud

Managed Backup di Swisscom solleva le aziende dall’onere di doversi occupare dei backup e del ripristino dei dati. Il servizio include il backup di server fisici e virtuali nonché di mailbox (Microsoft Office 365).

I backup vengono effettuati a cadenza giornaliera e in automatico. Tutti i dati vengono salvati nel sicuro Swisscom Cloud presso centri di calcolo situati in Svizzera. In caso di necessità, l’helpdesk PMI provvede al ripristino veloce e sicuro dei dati.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora