Internet sicuro anche fuori casa e durante le vacanze
5 min

Sicuri anche in estate!

Rispondere al volo a un paio di mail di lavoro dopo una rinfrescata in acqua o una passeggiata in montagna: per molti manager rappresenta la normalità durante le ferie estive. Ma come la mettiamo con la sicurezza del browser e dell’accesso internet in villeggiatura? Abbiamo raccolto alcuni consigli per voi, affinché possiate trascorrere un’estate sicura.

Estate, ferie o comunque lavoro? Per molte imprenditrici e imprenditori, dirigenti e altre figure (manageriali), non c’è una netta linea di demarcazione. Malgrado le ferie, continuano a rispondere alle mail e sono raggiungibili al telefono anche nel luogo di villeggiatura. Tuttavia, come la mettiamo con la connessione Internet nella residenza delle vacanze? Ci si può davvero fidare della rete WLAN? Che succede se si dimentica lo smartphone sul tavolo del ristorante dopo una piacevole cena? Con questi consigli potete proteggere i vostri dati e godervi un’estate sicura. E se non siete in viaggio: potete sfruttare questi consigli altrettanto bene anche per il lavoro fuori ufficio.

Connessione a internet sicura: rete mobile anziché WLAN

Con la rete WLAN dell’hotel non si sa mai: a volte è affidabile e veloce altre volte è lenta e/o costosa. Comunque sia, in un caso o nell’altro, quando usate un hotspot Wi-Fi pubblico, non saprete mai se effettivamente qualcun altro «è in ascolto» o se qualcuno reindirizza le pagine web verso siti dannosi. La rete del telefono cellulare offre maggiore sicurezza, perché i dati viaggiano solo attraverso la rete del provider, restando inaccessibili ad altri utenti. Se possibile, usate quindi la rete mobile e il vostro smartphone come hotspot a cui collegare computer e tablet.

Cifrare la comunicazione mediante VPN

Se volete utilizzare comunque una rete WLAN pubblica, potete cifrare il vostro traffico di dati con una connessione VPN, rendendola così illeggibile ad altri. Un Virtual Private Network imposta un collegamento criptato sicuro al provider VPN e da lì smista i dati nella rete internet pubblica. In questo modo non proteggete solo i vostri dati, all’occorrenza, potete anche nascondere il vostro luogo di soggiorno.

Programmi e app VPN sono disponibili per computer Windows e Mac, così come per cellulari iOS e Android. In caso di regolare utilizzo è consigliabile acquistare un prodotto a pagamento, perché le varianti gratuite spesso offrono solo un volume limitato di dati e una velocità ridotta.

In numerosi test il provider NordVPN ha ottenuto buoni risultati.

Navigazione sicura

Navigare nel web è come fare il bagno al mare. La superficie invitante può nascondere ricci di mare e meduse, nonché siti web fraudolenti che hanno preso di mira le vostre carte di credito e i vostri estremi bancari oppure che vogliono infettare il vostro computer con un malware. Però, per fortuna, moderni browser come Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge hanno integrato funzioni di protezione che vi avvisano quando state per aprire una pagina web notoriamente fraudolenta.

Questa protezione è attivata in questi tre browser per default. Trovate le rispettive impostazioni nel seguente riquadro.

Impostazioni di sicurezza in Google Chrome

  • Sul computer: Impostazioni > Privacy e sicurezza > voce «Sicurezza»
  • Cellulare: Impostazioni > Privacy e sicurezza > Navigazione sicura

Impostazioni di sicurezza per Mozilla Firefox

  • Sul computer: Opzioni > Privacy e sicurezza > Sicurezza: «Blocca contenuti a rischio e ingannevoli».
  • Cellulare: attivato per default senza possibilità di impostazione.

Impostazioni di sicurezza per Microsoft Edge

Queste impostazioni si riferiscono all’attuale versione di Microsoft Edge basata su Chromium su Windows 10:

  • Impostazioni > Privacy, ricerca e servizi > Sicurezza: Microsoft Defender SmartScreen

SmartScreen dovrebbe essere abilitato di default. Altrimenti potete trovare le impostazioni qui: Impostazioni di Windows 10 > Aggiornamento e sicurezza > Sicurezza di Windows > Controllo delle app e del browser (apre «Sicurezza di Windows») > Protezione basata sulla reputazione > SmartScreen per Microsoft Edge

Impostazioni di sicurezza per Safari (iOS)

  • nelle impostazioni di «Safari» trovate l’opzione «Avviso sito web fraudolento».

Protezione ampliata per notebook e smartphone

Le impostazioni di sicurezza nel browser web e negli antivirus Microsoft Defender per Windows 10 offrono una protezione di base. Potete ampliare questa difesa contro i malware acquistando un programma antivirus o un pacchetto di protezione completa. Un po’ come una vacanza all-inclusive: proteggono dagli attacchi di malware e ransomware e offrono una navigazione più sicura rispetto al semplice browser, per esempio avvertendovi dei siti pericolosi già nei risultati di ricerca di Google.

In genere, i pacchetti di protezione commerciali per smartphone offrono, oltre al software antivirus (solo per Android), anche una buona protezione contro la perdita di dati. In questo modo, in caso di furto, i cellulari possono essere localizzati o i dati possono essere cancellati in remoto. Android con «Trova il mio dispositivo» e Apple con «Dov’è?» offrono queste opzioni tra le impostazioni di fabbrica.

Se in vacanza usate un tablet, ad esempio al posto di un notebook: valgono sostanzialmente le stesse regole di sicurezza dello smartphone.

I pacchetti di protezione completa sono offerti praticamente da tutti i provider di antivirus, per lo più con la definizione «Internet Security». Se siete possessori di un inOne PMI office di Swisscom, potete usufruire gratuitamente del pacchetto di sicurezza internet per ben dieci dispositivi (computer, tablet e smartphone).

Proteggere i dati sullo smartphone da furti

Forse avete dimenticato lo smartphone da qualche parte o magari si è beccato uno schizzo di acqua di mare di troppo: uno smartphone inutilizzabile è un problema comunque. Inoltre può capitare che a finire nelle mani sbagliate non siano solo le vostre foto delle vacanze, ma anche i vostri contatti di lavoro.

In questo articolo troverete alcuni consigli generali per la sicurezza di smartphone (e tablet). L’essenziale in breve: assicurate il vostro apparecchio bloccando lo schermo con un PIN, modello e/o impronta digitale o riconoscimento facciale. Salvate contatti e foto nel cloud.

E ora… godetevi l’estate!

Sicurezza IT per PMI

Circa una PMI su quattro in Svizzera è già stata vittima di un attacco informatico. Prendete precauzioni! Swisscom offre una vasta gamma di servizi di assistenza immediata e soluzioni di sicurezza, appositamente studiati per le PMI.

Articolo aggiornato risalente a giugno 2019.

Non lasciatevi sfuggire nemmeno un consiglio!

Iscrivetevi ora per «Business Insights», la nostra nuova newsletter per i clienti commerciali. Ciò significa che continuerete a ricevere i consigli e le notizie su Office in primo luogo nella vostra casella di posta in arrivo.

Leggete ora