Navigazione

Meta-navigazione

Navigazione globale

Ricerca globale

Una ricerca continua

Una ricerca continua: non limitatevi a googlare

Per Kathrin e Michael è importante che le proprie figlie non si limitino a trovare nuove risposte e soluzioni, ma che le associno anche a ciò che già sanno. Il principio di base per tutti è il seguente: cercare su Internet va bene, ma poi la famiglia deve approfondire i nuovi argomenti e fare ulteriori ricerche.




Consigli:

Molte delle informazioni che troviamo su Internet rimangono a mezz’aria: comprese solo a metà, cercate in fretta e non assimilate. Per non dimenticarle occorre associarle a conoscenze già acquisite e per questo bisogna portare avanti la riflessione. Ciò rafforza il cervello, ma anche la propria coscienza di sé, poiché ci si rende conto di tutto ciò che già si sa.

 

Fino a 12 anni

  • Lasciate tempo ai bambini più piccoli, non rispondete subito alle loro domande. Vi ricordate dei tempi della scuola? Avevate una domanda, alzavate la mano e quando finalmente arrivava il vostro turno, avevate già trovato la risposta da soli.
  • Sperimentate vari metodi assieme ai vostri figli: lasciate che siano loro a trovare un modo per cercare la soluzione. Chiedere a un esperto? Osservare? Cercare un libro in biblioteca? Cercare su Internet su un motore di ricerca per bambini (ilnocchiero.it)?
  • Date il buon esempio e non limitatevi sempre e solo a googlare le cose.

Da 12 anni

Esercitate la riflessione e l’associazione di nozioni in modo ludico. Ascoltando la radio, ad esempio, provate a indovinare assieme di quand’è la canzone che stanno passando. Come arrivate alla soluzione? Alla fine ovviamente potete verificare la soluzione su Internet. Allo stesso tempo potete anche discutere di cosa rende una fonte affidabile.



Corsi sui media

Corsi sui media per i genitori

Scoprite il mondo dei vostri figli. Individuerete opportunità e rischi, scoprirete come se la passano gli altri genitori e come potete accompagnare i vostri figli.

Dettagli

L’ora delle domande

Conoscetevi a vicenda senza pregiudizi. Voi fate domande ai vostri figli e i vostri figli ne fanno a voi.

Domande in formato PDF