Copertura in montagna

Ecco come la nuova rete arriva sull’alpe

Swisscom porta i rifugi di montagna nel futuro digitale. Per far sì che questo sia possibile, c’è bisogno di alimentazione elettrica. E Swisscom ha pensato anche a questo.

23 ottobre 2017

Con il passaggio dalla telefonia di rete fissa tradizionale alla telefonia IP (protocollo internet), le aziende alpestri e i rifugi del CAS in Svizzera si trovano di fronte a una sfida non da poco. Il collegamento tradizionale viene commutato. Serve ora un router che vada collegato alla rete elettrica locale la quale purtroppo non sempre è disponibile. Per questo motivo, la SSEA e Swisscom aiutano i contadini alpini a trovare una soluzione.

 

 

brightcoveVideo_skipAdTitle
brightcoveVideo_skipAdCountdown
brightcoveVideo_skipAdRest
brightcoveVideo_skipAdForReal

 

Passaggio alla telefonia IP

Pertanto le aziende alpine che si trovano in località isolate e che non dispongono di alimentazione elettrica sono pregate di mettersi in contatto con la SSEA per chiedere supporto relativamente all’alimentazione elettrica e al passaggio alla tecnologia IP. Trovate le informazioni sul passaggio alla telefonia IP www.alpwirtschaft.ch.

 

 

Condizioni di impiego

Grazie per il vostro contributo. I commenti dei lettori vengono pubblicati da lunedì a venerdì.

 

Altre Storie