Incontro tra due generazioni di responsabili degli Shop

«La definirei un’ottima vendita!»

Brigitte Seiler, la più anziana tra i responsabili degli Shop Swisscom, è andata a visitare il Junior Shop di Düdingen, gestito da un apprendista, e ha osservato come lavora il giovane responsabile dello Shop Massimo Cipri.

Christoph Widmer (testo), Nicolas Bazo (foto), 20 giugno 2017

Massimo Cipri s’inginocchia. Dopo aver presentato a una mamma e a suo figlio di 11 anni gli abbonamenti per smartphone, il responsabile dello Shop Swisscom abbassa ora lo sguardo sul ragazzo e gli mostra pazientemente le diverse custodie per cellulari. Qualche metro più in là, una donna osserva la scena. Il suo sguardo inquisitorio lascia trapelare un sorriso di soddisfazione mentre prende appunti.

 

La donna è Brigitte Seiler, la più rodata tra i responsabili degli Shop Swisscom. Sessantenne, è in visita presso lo Shop dell’apprendista Massimo, il più giovane tra i responsabili di filiale, e cerca di farsi un’idea del suo lavoro. Il diciottenne gestisce lo Swisscom Shop di Düdingen, dove l’apprendista non è solo lui, ma anche i suoi collaboratori. «La filiale è da tre anni uno Junior Shop», spiega il coach degli apprendisti Hanspeter Hofer che supervisiona il lavoro dei giovani a Düdingen. «I collaboratori di Düdingen vengono quasi tutti da fuori. Qui gli apprendisti hanno la possibilità di lavorare in piena responsabilità e di assumere funzioni che non possono svolgere nei loro negozi.»

 

 

Brigitte osserva attentamente come Massimo assiste i clienti.

 

 


Formazione professionale da Swisscom

 

Gli apprendisti di Swisscom vengono subito catapultati in progetti di rilevanza pratica. Il bando di questi progetti viene pubblicato dai collaboratori su un mercato online. Gli apprendisti hanno così la possibilità di organizzare in autonomia la propria formazione, di conoscere diversi rami dell’azienda e di assumere direttamente compiti di responsabilità. Anche il Junior Shop di Düdingen è un progetto Swisscom per il quale gli apprendisti possono candidarsi.

 

«Oggi so esattamente come definire i piani e assegnare i vari uffici nello Shop, e so anche quando i collaboratori hanno lezione a scuola.»

Massimo Cipri, responsabile Swisscom Shop Düdingen Brigitte conosce bene il Junior Shop: lei stessa ha già potuto mandare a Düdingen apprendisti per 6 mesi. «È davvero un bel progetto», afferma con convinzione. «Al ritorno gli apprendisti erano molto più autonomi e riuscivano anche a capire meglio il mio ruolo di responsabile dello Shop.»

 

Lo stesso vale per Massimo: «È stato un cambiamento abbastanza radicale; soprattutto all’inizio ho avuto spesso bisogno dell’aiuto di Hanspeter», racconta. «Poi però ho iniziato a organizzarmi da solo. Oggi so esattamente come definire i piani e assegnare i vari uffici nello Shop, e so anche quando i collaboratori hanno lezione a scuola.» Il lavoro di Massimo piace anche agli altri collaboratori dello Shop. Essendo tutti più o meno della stessa età, il rapporto tra loro è particolarmente disteso e collaborativo.

 

 

L’età incide sulla consulenza


Ciononostante alle volte sorgono conflitti generazionali. Come quando una signora di età più avanzata voleva comprare un certo abbonamento Swisscom. Massimo le spiega che non è più in offerta, senza tuttavia porle altre domande e mostrarle prodotti alternativi. Anche Brigitte lo nota. «Avrebbe potuto darle più ascolto, capire il motivo per cui la signora ha bisogno di un cellulare. Può darsi pure che l’avrebbe convinta ad acquistare un altro abbonamento di pari valore.»

 

 

Massimo mantiene la calma anche durante consulenze più lunghe.

 

 

Alcuni clienti sono addirittura scettici nei confronti degli apprendisti. «Ci sono persone che per principio non vogliono essere serviti da apprendisti», spiega Hanspeter Hofer. «Allora sono io a fornire la consulenza, diciamo, come collaboratore d’esperienza sebbene io sia un venditore né più né meno che gli apprendisti.»

«Gli accessori qui sono esposti meglio che nel mio negozio.»

Brigitte Seiler, responsabile Swisscom Shop Interlaken

Massimo ha però già imparato la lezione per i prossimi clienti. Una coppia cerca il suo aiuto: WhatsApp non funziona più sul cellulare. Massimo ha già la risposta: il dispositivo è troppo vecchio e il software non può più installare gli aggiornamenti. Per circa 45 minuti intrattiene la coppia nello Shop mostrandole diversi apparecchi e infine conclude la vendita. Poi saluta i clienti stringendo loro la mano. Brigitte è soddisfatta: «La stretta di mano è stata cortese e amichevole. E Massimo ha mostrato alla coppia tutti i vantaggi del dispositivo e spiegato i singoli abbonamenti in offerta. La definirei un’ottima vendita!»

 

 

Brigitte è soddisfatta del lavoro di Massimo.

 

 

Dagli apprendisti Brigitte ha addirittura preso un’idea per il proprio Shop a Interlaken: «Gli accessori qui sono esposti meglio che nel mio negozio», ammette. «Ora ho fotografato la parete e cercherò di ricrearla a Interlaken».

 

Swisscom Next Generation

Iniziate la carriera con un percorso formativo Swisscom, con una formazione professionale, un tirocinio o un programma di formazione.

 

 

 

Swisscom Services

 I collaboratori Swisscom sono a vostra disposizione: online, per telefono, negli Shop o a casa vostra. Panoramica dei Swisscom Services.

 

 

Partecipate alla discussione

 

Vi lascereste servire da un apprendista?

 

Condizioni di impiego

Grazie per il vostro contributo. I commenti dei lettori vengono pubblicati da lunedì a venerdì.

 

Altre Storie