Gestione dei dati nel cloud

I migliori consigli per myCloud

myCloud si espande: grazie a una serie di nuove funzioni, presto sarà possibile organizzare lo spazio cloud di Swisscom tramite myCloud Desktop e inviare file fino a 5 GB di volume. Sette consigli per utilizzare in modo ottimale il cloud svizzero.

Felix Raymann (testo), 22 febbraio 2017

1. myCloud Desktop: per una semplice organizzazione dei file

 

Come nel caso di Dropbox, OneDrive o Google Drive, anche con myCloud sarà presto possibile organizzare comodamente i propri file mediante un client PC: myCloud Desktop. In altre parole, invece di gestire i file solamente dal browser, sarà possibile integrare la struttura delle cartelle in Windows Explorer.

 

Ecco come funziona: nelle prossime settimane una prima versione della nuova funzione i verrà messa a disposizione solo a un numero limitato di utenti Windows. Dopo verrà lanciata la prima versione di prova per Mac, nella quale l’archivio online sarà visibile nel finder come unità a sé stante. Iscrivetevi qui per partecipare alla fase di prova dell’applicazione desktop di myCloud.

 

 

Organizzare comodamente i propri file mediante un client PC.

 

 

2. Transfer vs. congestionamento dati

 

Gli account e-mail intasati a causa di allegati troppo pesanti saranno presto un ricordo del passato. Grazie al nuovo prodotto myCloud Transfer, con pochi clic sarà possibile inviare file fino a 5 GB di volume ai destinatari desiderati, senza obbligo di registrazione per entrambe le parti.

 

Ecco come funziona: per inviare un file di grandi dimensioni basta caricarlo su myCloud Transfer, che provvederà a generare automaticamente un link e a inviarlo tramite e-mail. Il servizio è accessibile a tutti: per ricevere un file tramite Transfer non è necessario possedere un account myCloud. I file condivisi in questo modo restano disponibili per dieci giorni. Per rendere accessibili dei file a un’altra persona per un periodo di tempo più lungo, è possibile condividerli direttamente su myCloud.  

 

 

Inviare file fino a 5 GB di volume è facilissimo (screenshot dello schermo).

 

 

3. Condividere foto e documenti

 

Foto e documenti possono essere condivisi con altri utenti myCloud sia sul PC sia sullo smartphone. Questa funzione è ideale per inviare singole immagini e video e per condividere con altre persone interi album di fotografie.


I destinatari possono a loro volta inserire foto e album, anche se non dispongono di un account myCloud. A differenza di servizi come Messenger o Whatsapp, le immagini non vengono compresse. I destinatari ricevono foto in qualità originale, da ammirare in massima risoluzione sullo schermo del PC o sulla TV, oppure da stampare.

 

Lo spazio disponibile è più che sufficiente. I clienti con contratto Swisscom vivo o NATEL® infinity dispongono di spazio illimitato, tutti gli altri ottengono 15 GB. Swisscom salva tutti i dati esclusivamente su server situati in Svizzera.

 

Ecco come funziona: per condividere un file o una foto basta fare clic sul simbolo “Condividere” e copiare il link generato automaticamente facendo clic su “Copiare link”, per poi inviarlo via e-mail o Messenger.  

 

 

brightcoveVideo_skipAdTitle
brightcoveVideo_skipAdCountdown
brightcoveVideo_skipAdRest
brightcoveVideo_skipAdForReal

Come organizzare un album fotografico su myCloud. Video: Youtube/Swisscom

 

 

4. Ritoccare le foto direttamente su myCloud

 

Invece di utilizzare complicati programmi di elaborazione grafica, è possibile ritoccare le proprie foto direttamente su myCloud. Potete ad esempio tagliare le foto, applicare dei filtri, inserire un testo oppure una cornice. Questa nuova funzione è perfetta per dare alle fotto un tocco in più prima di condividerle con gli amici.

 

Ecco come funziona: selezionare una foto dalla panoramica e fare clic sul simbolo della “matita”. Comparirà una lista di funzioni da utilizzare a piacere per modificare l’immagine. Terminata l’elaborazione potete “sovrascrivere” l’immagine o creare una “nuova copia”.

 

 

Mediante gli strumenti sulla parte inferiore dell’immagine è possibile modificare le foto salvate su myCloud.  

 

 

5. Digitalizzare materiale analogico

 

Avete ancora vecchie foto stampate, diapositive o negativi? Oppure dei filmati su videocassetta o in formato super8 ma non potete guardarli perché non avete più il lettore giusto? Allora il servizio di digitalizzazione di myCloud potrebbe tornarvi utile per adattare il vecchio materiale all’era digitale.

 

Come funziona: dopo esservi registrati sul portale online riceverete un box con il quale spedire le vostre immagini e supporti audio. Le foto e i filmati verranno digitalizzati da Swisscom e salvati direttamente su myCloud, da dove potrete scaricarli in qualsiasi momento. .  

 

 

6. Effettuare il backup di banche dati fotografiche con myCloud

 

I dati salvati su myCloud sono accessibili dal computer (Windows o Mac), dallo smartphone o dal tablet mediante la relativa app (iOS, Android). Se nell’app viene attivata la funziona “Salva automaticamente” tutte le foto e i video vengono salvati automaticamente su myCloud. Sarete così sicuri di non perdere mai nemmeno un’immagine.

 

Consiglio pratico: per trovare rapidamente le foto o per ottenere una panoramica, è possibile visualizzare le immagini per temi come ad esempio persone, architettura, piante, natura, arte ecc. La suddivisione in categorie avviene in modo automatico e non è sempre corretta. Tuttavia può risultare molto utile. Per foto dotate di Geo Tag (se sono state scattate con uno smartphone con sistema di localizzazione attivato), è possibile visualizzare su una cartina il luogo in cui sono state scattate.

 

Ecco come funziona: per effettuare il backup selezionare “Impostazioni/salvataggio automatico”. Qui è possibile selezionare “foto” e/o “video” e scegliere se questi saranno caricati via WLAN o la rete del telefono cellulare. La suddivisione automatica in categorie è disponibile in “foto/temi”.

 

 

La banca dati fotografica suddivide automaticamente le immagini in categorie come “esseri viventi”, “architettura” o “tramonto”.

 

 

7. myCloud sul televisore

 

Le immagini e i video salvati su myCloud possono essere visualizzati anche sul televisore, a condizione di disporre di Swisscom TV 2.0 o di un televisore con Android TV. Il servizio è particolarmente adatto per visualizzare video UHD (ultra high definition) in tutta il loro splendore.

 

Ecco come funziona: selezionare l’opzione “Collegare alla TV” nelle impostazioni dell’app dello smartphone. Aprire successivamente l’app myCloud sul televisore e inserire il codice visualizzato sul display del telefono.

 

 

Le immagini e i video salvati su myCloud possono essere visualizzati anche sul televisore.    

 

Energy Challenge 2017

Grazie ai servizi cloud, i documenti elettronici sono sempre disponibili e gratuiti. Sono economici ed ecologici, perché fanno risparmiare la carta ricavata dal legno. Invitiamo voi, i vostri amici e la vostra famiglia a sfruttare l’energia in modo intelligente e mirato.

 

Partecipate anche voi alla ENERGY CHALLENGE 2017!

 

 

myCloud

È possibile utilizzare myCloud con lo smartphone, il tablet o il PC. L’app è disponibile per iOS e Android. Sul computer (Windows e Mac), myCloud viene utilizzato mediante browser e presto anche attraverso myCloud Desktop.

 

Corso myCloud

Mettere al sicuro i ricordi in qualsiasi momento memorizzandoli su Swisscom myCloud.

 

Corso Swisscom Academy

 

 

 

Partecipate alla discussione

 

Come utilizzate myCloud? Quali servizi apprezzate maggiormente?

 

Condizioni di impiego

Grazie per il vostro contributo. I commenti dei lettori vengono pubblicati da lunedì a venerdì.

 

Altre Storie