Meta-navigazione

Thymio va in montagna

Thymio va in montagna

Da settembre 2019 ad agosto 2020 cinque classi scolastiche vivranno il futuro insieme a Thymio: lavorando con il robot, gli alunni rafforzeranno le loro competenze nei settori media e informatica e faranno le loro prime esperienze con il metodo del Computational Thinking. Anche i temi plurilinguismo e digitalizzazione fanno parte del progetto.

 

Il progetto «Thymio va in montagna» è stato lanciato nell’ambito della Giornata digitale di ottobre 2018. Swisscom è orgogliosa di supportare il progetto nell’ambito del suo impegno per il Computational Thinking.

Fatti e cifre

5

cantoni partecipanti

3

regioni linguistiche

4

scuole universitarie pedagogiche

100

alunni

Gli obiettivi del progetto in sintesi:

  • L’opinione pubblica e soprattutto le scuole riconoscono le possibilità offerte dal Computational Thinking per le lezioni e il futuro.

  • Nell’ambito del progetto, gli alunni acquisiscono importanti competenze di applicazione del metodo CT.

  • Il progetto mostra per quali questioni si possono trovare soluzioni nuove e sostenibili con il CT.

  • Grazie all’assistenza scientifica da parte delle scuole universitarie pedagogiche del Vallese, del Ticino, di Lucerna e Svitto, si riescono a identificare i problemi e a migliorare costantemente la realizzazione e l’approccio del progetto.