Protezione dallo spam

Su questa pagina:
Che cos’è lo spam e come funziona il filtro antispam? Trovate consigli per ricevere meno spam e scoprite come segnalare i messaggi di spam.

Cos’è lo spam?

Per spam o junk s’intendono e-mail indesiderate e non richieste, perlopiù inviate da mittenti poco seri. In qualità di fornitore di Bluewin.ch, Swisscom è obbligata dal diritto delle telecomunicazioni (art. 83 OST) a proteggere i propri clienti dalla pubblicità di massa sleale, purché la tecnica lo consenta. Per questo è presente un filtro antispam.

Come funziona il filtro antispam

Il filtro antispam controlla sistematicamente tutte le e-mail ricevute e inviate per verificare se presentano caratteristiche tipiche della posta indesiderata, come ad esempio link segnalati come spam dal destinatario. Le e-mail con caratteristiche sospette finiscono nella cartella spam. Il filtro antispam tiene inoltre conto dei feedback degli utenti di tutto il mondo. Ciò significa che un’e-mail può finire nella casella spam se diversi utenti l’hanno segnalata come indesiderata.

Segnalare lo spam

I gestori di posta elettronica offrono la possibilità di segnalare la posta indesiderata come spam. Su Bluewin, aprite la webmail e cliccate sull'icona () a destra nella barra del menu grigio.

Segnalate anche la mail di spam che avete ricevuto al Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC) e a spamreport@bluewin.ch.

È però bene contrassegnare come indesiderata solo la posta che mostra effettivamente contenuti sospetti, e non le normali newsletter. Altrimenti c’è il rischio che altri utenti si vedano recapitare nella cartella spam anche messaggi di mittenti affidabili.
Se si desidera disdire una newsletter, è importante utilizzare sempre il link di cancellazione riportato in fondo all’e-mail.

Consigli per evitare lo spam

Un tempo, le e-mail di spam erano riconoscibili perché contenevano molti errori grammaticali. Oggi invece, questo non succede praticamente più. Al contrario: i mittenti di spam utilizzano nomi di importanti aziende imitandone anche l’impaginazione dell’e-mail. Con i consigli riportati di seguito potrete proteggervi ancora meglio dallo spam.

Scopri di più

Domande frequenti

Se un’e-mail finisce nella cartella spam del destinatario, è probabile che un provider e-mail l’abbia classificata come potenziale posta indesiderata. Verifica che il messaggio non contenga link, firme o immagini che potrebbero essere segnalati come spam.

Se le tue e-mail vengono classificate come spam prova a riscrivere il messaggio, senza utilizzare le funzioni «Rispondi» o «Inoltra». In caso contrario nell’e-mail verrebbero infatti incluse anche le comunicazioni precedenti, il che la renderebbe ancora più simile al tipico spam.

Se una newsletter seria viene contrassegnata come spam da diversi destinatari, è possibile che i messaggi finiscano nella cartella spam.

Tuttavia i mittenti di newsletter serie riportano in fondo all’e-mail un link da cui cancellarsi, oppure un indirizzo cui rivolgersi per la cancellazione. Se non si desidera più ricevere una newsletter, è questa la procedura da seguire.

Se un’e-mail finisce nella casella spam per sbaglio, la webmail Bluewin offre la possibilità di contrassegnarla come «non indesiderata».

Spam melden im Webmail

Le raccomandazioni, i requisiti di legge e ulteriori informazioni per i mittenti di e-mail di massa e newsletter sono consultabili all’indirizzo https://postmaster.bluewin.ch/.

 Consigli

Contatto

Avete delle domande sui nostri prodotti?
Vi aiutiamo mediante telefono o chat.