Partner Login Stato della rete Contatto
Partner Login Stato della rete Contatto

5G nella pratica

Vantaggi del 5G per le aziende

Quattro esempi concreti di applicazioni 5G in campo aziendale

Il 5G non è solo più veloce, è molto di più. Questi quattro esempi concreti mostrano come una rete 5G rende più semplici le infrastrutture nell’utilizzo commerciale e consente nuove applicazioni. Esempi di cosa le tecnologie odierne non consentono di fare.

Testo: Andreas Heer, 12 marzo

1. Internet a banda larga in luoghi isolati

Lo Chalet Jolimont, sopra a Champéry, si trova in un luogo idilliaco, circondato dalle Alpi vallesane. Una struttura adatta ai gruppi, perfetta per campi scolastici o vacanze. Ma, come accade spesso in Svizzera, idilliaco è sinonimo di isolato e quindi con connessioni mediocri.

 

Gli ospiti dello Chalet Jolimont però non sono costretti a rinunciare a un’ottima connessione a internet. Il Fixed Wireless Access (FWA) collega la struttura a tutto il resto del mondo con banda larga attraverso la rete 5G. La larghezza di banda è sufficiente a consentire agli ospiti di effettuare videochiamate per parlare con chi è rimasto a casa e, nella serata conclusiva, di guardare un film in streaming senza problemi. Grazie alla larghezza di banda del 5G, il Fixed Wireless Access sostituisce il collegamento via cavo e consente di dotare anche gli edifici isolati di un collegamento a internet adatto ai tempi che viviamo.

Attraverso la rete 5G il Fixed Wireless Access (FWA) offre una buona connessione a internet anche agli edifici isolati.

2. Trasmissione televisiva senza grovigli di cavi

Gli eventi sportivi sono una sfida logistica. Richiedono la posa temporanea di chilometri di cavi che colleghino telecamere e operatori alla regia. È necessario installare sistemi di cronometraggio e, per consentire la comunicazione tra il personale ausiliario, serve un impianto di radiocomunicazione. Per permettere a tutte queste apparecchiature di comunicare senza difficoltà, è necessaria una costosa infrastruttura senza fili e cablata.

 

Spesso gli eventi sportivi durano una o più giornate. Tutto il materiale deve essere portato sul posto per la durata richiesta, installato e poi disinstallato. I tecnici si trovano a lavorare con camion carichi di attrezzatura. Gli stessi tecnici a volte lavorano con condizioni atmosferiche avverse: acqua, freddo e caldo influiscono sui materiali. A subirne le conseguenze sono soprattutto i cavi: si fessurano e si rompono. I cavi difettosi devono essere poi correttamente smaltiti e sostituiti alla fine dell’evento.

 

Ma esistono anche altre possibilità. Per i Giochi Olimpici della Gioventù di Losanna 2020 Swisscom, in collaborazione con altri partner come il Politecnico federale di Losanna, la Scuola universitaria professionale d’ingegneria e gestione del Canton Vaud (HEIG-VD) e NuLink di Neuchâtel, ha testato un’infrastruttura di comunicazione senza fili per tutti gli impianti tecnici, nell’ambito di un progetto pilota. Una rete 5G privata locale ha collegato telecamere, apparecchi di radiocomunicazione, microfoni e cronometri, ma anche le postazioni dei media. La grande quantità di dati non rappresentava l’unica sfida, era anche importante trasmettere suoni e immagini alla regia e al montaggio con il minor ritardo possibile garantendo inoltre un cronometraggio esatto. L’infrastruttura è stata realizzata per le gare di snowboard e skicross di Villars.

 

Il valore aggiunto del 5G nella trasmissione sta nella semplicità dell’infrastruttura stessa. Si riducono gli oneri legati al trasporto e alle installazioni. E se tutte le apparecchiature senza fili comunicano sulla stessa rete, non è più necessario realizzare infrastrutture di rete diverse per applicazioni diverse.

3. Rimozione mirata di tutte le erbacce

Con AVO ecoRobotics ha creato un robot che riesce a eliminare dai terreni le erbacce indesiderate in modo efficiente. L’apparecchio ha quattro ruote ed è alimentato da energia solare, avanza in modo autonomo tramite GPS e navigazione a vista, si sposta sul terreno e riconosce le erbacce attraverso il riconoscimento delle immagini. In seguito il robot spruzza una sostanza erbicida su ogni pianta infestante. Ciò consente di tagliare i consumi di questi prodotti per oltre il 90%, una misura che comporta vantaggi ecologici ed economici.

 

AVO attualmente non utilizza il 5G. Ma il CEO di ecoRobotics, Aurelien G. Demaurex, ritiene che la nuova generazione della comunicazione mobile possa portare vantaggi decisivi: «La migliore copertura consentirebbe ad AVO di avvisare immediatamente gli agricoltori in presenza di situazioni specifiche, come patologie delle piante o mancanza di nutrienti.» Il robot strappa-erbacce potrebbe trasmettere direttamente le riprese e gli specialisti forniscono una valutazione all’agricoltore. «Ciò supporterebbe la nostra visione a lungo termine: robot autonomi in grado di occuparsi di ogni pianta presente sul terreno», afferma Demaurex. Gli agricoltori trarrebbero poi vantaggio da una gestione più efficiente e potrebbero accrescere i raccolti.

4. Robot autonomi e macchine di produzione

Nella produzione industriale molte fasi operative sono automatizzate già da tempo. I robot supportano la produzione. È importante, in questi casi, che le singole procedure siano armonizzate tra loro in modo da garantire efficienza e qualità. I robot industriali e le macchine oggi sono controllati da diversi standard tecnologici e non comunicano tra loro. Ciò richiede competenze specifiche e approfondite, comporta possibili errori ed è meno flessibile. In questi casi una connessione 5G può essere d’aiuto. Se un fabbricante di macchinari svizzero inserisce il 5G nei suoi prodotti, può essere certo che funzioneranno in tutto il mondo, indipendentemente dal luogo in cui il cliente utilizzerà la macchina.

 

Al World Economic Forum (WEF) di Davos Swisscom, ABB ed Ericsson hanno realizzato una presentazione che mostrava ciò che può fare il 5G nel campo delle macchine autonome. I visitatori hanno avuto la possibilità di scrivere dei saluti su un tablet mentre dei robot industriali li riproducevano sulla sabbia quasi in tempo reale. L’applicazione era sincrona anche se entrambi i «disegnatori» erano a 1,5 km di distanza. La bassa latenza del 5G consente ai robot di agire simultaneamente.

 

Nell’industria questa comunicazione 5G in tempo reale porta due vantaggi: da una parte consente di connettere le macchine che si muovo autonomamente e che non possono essere dotate di cavi; dall’altra la connessione senza fili permette di progettare le fabbriche e le linee di montaggio in modo flessibile con possibilità di adattamento rapido, indipendentemente dal fatto che si tratti di una singola fabbrica o di macchine trasferite in sedi diverse. Flessibilità e semplificazione, anche in questo caso, sono i grandi vantaggi della rete 5G.

La bassa latenza del 5G consente ai robot di agire simultaneamente.



Avete domande? Siamo a vostra completa disposizione.

Dominik Fischer

Senior Product Manager





Maggiori informazioni: