Una signora bionda con giacca di jeans blu prende appunti su un tablet nero. Davanti a lei c’è una tazza arancione. Guarda una presentazione su un grande schermo.
Partnership

Orell Füssli e Swisscom siglano una partnership strategica per i certificati digitali

Orell Füssli e Swisscom lanciano una partnership strategica volta ad incentivare lo sviluppo, la gestione e l’utilizzo di certificati digitali vincolanti, che possano essere integrati in maniera verificabile nei processi aziendali digitali.
Sepp Huber
Sepp Huber, Responsabile Media Relations
04 gennaio 2022

Ancora oggi, le certificazioni e i documenti ufficiali sono richiesti in gran parte in formato cartaceo. I certificati consultabili comodamente dallo smartphone non sono però una novità assoluta per i cittadini svizzeri, perlomeno da quando è stato introdotto il certificato COVID digitale. In futuro i certificati digitali dovranno essere integrabili senza soluzione di continuità nei processi aziendali digitali, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza, semplificare la gestione e rendere possibili nuovi modelli di business.

 

Orell Füssli e Swisscom hanno avviato una partnership per offrire in futuro a cittadini, aziende e autorità dei certificati digitali affidabili, intelligenti e a prova di contraffazione. I certificati saranno accessibili dallo smartphone in tempo reale e integrabili in maniera verificabile nei processi aziendali. Parallelamente, le due aziende hanno in programma di collegare i certificati digitali con specifiche funzionalità per ampliare la gamma di interazioni e processi disponibili per cittadini, aziende e autorità. Le prime applicazioni dovrebbero essere disponibili entro 12 mesi.

 

La possibilità di consultare e utilizzare i certificati digitali può offrire agli utenti modalità d’interazione alternative e più efficienti. Ecco alcuni esempi:

  • Certificati per la verifica dell’età in caso di acquisto di prodotti non vendibili al di sotto di una certa età, oppure per il controllo degli ingressi
  • Dossier di candidatura verificabili in digitale
  • Integrazione con firme utilizzabili come manifestazione di volontà digitale, ossia firme elettroniche con valore legale

Le soluzioni sviluppate congiuntamente da Orell Füssli e Swisscom si baseranno sui principi della privacy by design, della parsimonia dei dati e del salvataggio decentralizzato dei dati, conformemente alla decisione di principio del consiglio federale del 17.12.2021 in merito all’identità elettronica, che mira a garantire agli utenti il massimo controllo possibile sui loro dati (SSI).

 

La partnership tra le due imprese fonde le avanzate competenze di Orell Füssli, specializzata nella fornitura di tecnologie di sicurezza e sistemi di identificazione, con il know-how di Swisscom, azienda leader in Svizzera nel settore IT e telecomunicazioni. Orell Füssli mette a disposizione la sua esperienza pluridecennale in materia di soluzioni di sicurezza per stato e cittadini, tra cui la stampa di banconote e l’emissione di documenti d’identità. Con la sua affiliata Procivis, Orell Füssli offre inoltre agli enti amministrativi tecnologie all’avanguardia per soluzioni di identificazione basate su smartphone che garantiscono un salvataggio decentralizzato dei dati. Swisscom offre ad aziende e privati un’ampia gamma di servizi digitali, che spaziano dall’entertainment fino a soluzioni IT complete per il settore bancario. Swisscom è inoltre un fornitore leader di servizi di autenticazione, come firme elettroniche con valore legale e sigilli elettronici basati su blockchain, utilizzati non solo in Svizzera ma anche in area UE. Parallelamente, Swisscom mira ad espandere la propria presenza nel settore Self Sovereign Identity (SSI), a livello sia di accesso alla rete che di gestione della rete (tramite i cosiddetti «nodi»).

 

Queste le parole di Daniel Link, CEO del Gruppo Orell Füssli: «Siamo felici di poter contribuire allo sviluppo dei certificati digitali in Svizzera con un partner di rilievo come Swisscom. I certificati digitali sono destinati a rivestire un ruolo importante e racchiudono un grosso potenziale in termini di aumento dell’efficienza e di abbattimento dei costi. Insieme a Swisscom vogliamo sviluppare un sistema in grado di semplificare l’interazione tra persone e organizzazioni. La priorità va data agli utenti, che devono essere in grado di controllare le proprie informazioni e il modo in cui vengono utilizzate».

 

Opinione condivisa anche da Urs Schaeppi, CEO di Swisscom, che commenta: «Già oggi i servizi digitali ci semplificano la vita: ogni giorno ci permettono infatti di lavorare da casa in tutta flessibilità, di guardare i nostri programmi preferiti dove e quando vogliamo o di pagare comodamente dallo smartphone. I certificati digitali sono il prossimo passo verso un’ulteriore semplificazione, tanto per i privati quanto per aziende e autorità – pensiamo ad es. ai controlli dell’età, alle candidature o anche alla stipulazione di contratti. Siamo felici di poter sviluppare insieme a Orell Füssli una soluzione che renda i certificati digitali accessibili e comodamente utilizzabili».

Ultime notizie su Swisscom

Abbonamento alle news


Contattateci

Indirizzo

Swisscom
Media Relations
Alte Tiefenaustrasse 6
3048 Worblaufen

Indirizzo postale:
Casella postale, CH-3050 Berna
Svizzera

Contatto

Tel. +41 58 221 98 04
media@swisscom.com

Altri contatti