Meta-navigazione

Comunicato stampa

Assemblea generale

Approvato dagli azionisti un dividendo di CHF 22 per azione

All’odierna Assemblea generale di Swisscom SA tenutasi a Basilea, gli azionisti hanno accolto tutte le proposte del Consiglio di amministrazione e approvato un dividendo invariato di CHF 22 per azione. L’Assemblea ha dato discarico ai membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’esercizio 2018.
Sepp Huber
Sepp Huber, Responsabile Media Relations
02 aprile 2019

Alla 21a Assemblea generale di Swisscom SA tenutasi a Basilea hanno preso parte 1256 azionisti, rappresentanti il 73,01 per cento delle azioni con diritto di voto. A fine marzo 2019 gli azionisti di Swisscom registrati erano circa 74’500.

Swisscom convince con una solida prestazione in un contesto tutt’altro che facile

Hansueli Loosli, Presidente del Consiglio di amministrazione, è soddisfatto dell’esercizio 2018: «Il nostro mercato è sempre più saturo, i prezzi e i costi sono sotto pressione, nel core business regna una forte concorrenza. Ciò nonostante, per l’esercizio 2018 possiamo presentare un fatturato e un utile sui livelli dell’anno precedente. La nostra offerta combinata inOne continua a riscuotere un notevole successo, con quasi un milione di nuovi clienti nell’arco di un anno. Inoltre, Swisscom TV rimane l’offerta televisiva digitale più apprezzata in Svizzera. Il nostro successo si fonda principalmente sull’infrastruttura di rete e IT performante. Nella sola Svizzera, lo scorso anno abbiamo investito circa 1,65 miliardi di CHF nel suo potenziamento. Attualmente stiamo portando avanti la realizzazione della prossima generazione di comunicazione mobile 5G».

Rendimento del dividendo superiore al 4 per cento

Gli azionisti hanno approvato la relazione annuale, il conto di Gruppo e il conto annuale 2018 nonché la proposta del Consiglio di amministrazione di fissare il dividendo ordinario a CHF 22 lordi per azione come l’anno scorso. In base all’attuale andamento del corso borsistico, il dividendo evidenzia un rendimento del 4,5 per cento circa. La somma dei dividendi ammonta a 1140 milioni di CHF. L’8 aprile 2019, dopo la deduzione dell’imposta federale preventiva del 35 per cento, agli azionisti sarà versato un dividendo netto di CHF 14.30 per azione.

 

Per il corrente esercizio 2019 Swisscom si attende un fatturato netto di circa 11,4 miliardi di CHF e un EBITDA attorno ai 4,3 miliardi di CHF. Per il potenziamento dell’infrastruttura di rete in Svizzera e in Italia sono ancora necessari ingenti investimenti: Swisscom prevede che ammonteranno complessivamente a 2,3 miliardi di CHF, di cui oltre 1,6 miliardi di CHF in Svizzera. «Se Swisscom raggiungerà gli obiettivi, intendiamo riproporre all’Assemblea generale 2020 un dividendo di CHF 22 per azione anche per l’esercizio 2019», ha dichiarato Hansueli Loosli.

 

L’Assemblea ha dato discarico ai membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’esercizio 2018. Nell’ambito di una votazione consultiva, l’Assemblea ha preso conoscenza del resoconto delle retribuzioni e lo ha approvato.

Due nuovi membri nel Consiglio di amministrazione

Catherine Mühlemann ha superato la durata massima del mandato e si è pertanto ritirata dal Consiglio di amministrazione. Valérie Berset Bircher si è dimessa per motivi professionali già il 31 dicembre 2018. A nome di Swisscom, il Consiglio di amministrazione ringrazia Catherine Mühlemann e Valérie Berset Bircher per il loro instancabile e prezioso impegno. Nel Consiglio di amministrazione sono stati eletti Sandra Lathion-Zweifel, quale rappresentante del personale e Michael Rechsteiner. Sandra Lathion-Zweifel svolge attività di Counsel per lo studio legale Lenz & Staehelin di Ginevra. Dispone di una laurea in giurisprudenza, un Master of Laws della Columbia University di New York e di una licenza di negoziatore della SIX Swiss Exchange e vanta una pluriennale esperienza dirigenziale nel settore finanziario e come avvocatessa. Michael Rechsteiner è responsabile per l’Europa delle attività Power Services e Gas Power di General Electric. Ha conseguito un Master in ingegneria meccanica al Politecnico federale di Zurigo e un MBA presso l’Università di San Gallo. Ha altresì maturato una pluriennale esperienza dirigenziale in grandi gruppi internazionali. In occasione dell’Assemblea generale è inoltre scaduto il mandato di un anno degli altri membri del Consiglio di amministrazione. Tutti i membri del Consiglio di amministrazione, il presidente e i membri della commissione Retribuzione sono stati rieletti dall’Assemblea generale per la durata di un anno. L’Assemblea generale ha approvato anche le remunerazioni complessive del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per il 2020 nonché eletto Reber Rechtsanwälte KIG rappresentante indipendente e PricewaterhouseCoopers (PwC) nuovo ufficio di revisione.

Downloads

Links



Iscriversi alle news

Iscriversi alle nostre news via e-mail.


Contattateci

Indirizzo

Swisscom
Media Relations
Alte Tiefenaustrasse 6
3048 Worblaufen

Indirizzo postale:
Casella postale, CH-3050 Berna
Svizzera

Contatto

Tel. +41 58 221 98 04
Fax +41 58 221 81 53
media@swisscom.com

Altri contatti