Segui Swisscom Abbonati alle news Rete & Guasti Contatto
Segui Swisscom Abbonati alle news Rete & Guasti Contatto
Il drone vola sopra il campo
Lotta antiparassitaria smart

I nuovi assistenti nell'agricoltura e silvicoltura

Le tecnologie moderne sbarcano nell'agricoltura e nella silvicoltura. Agrarpiloten è un'azienda all'avanguardia in questo campo. L'idea alla base della soluzione: droni specializzati svolgono dal cielo questo complesso lavoro al posto dell'uomo, con un notevole risparmio di tempo e denaro e proteggendo l'ambiente.
Res Witschi
Res Witschi, delegato digitalizzazione sostenibile
10 dicembre 2020

I cambiamenti climatici influenzano gli ecosistemi e, con ciò, i mezzi di sussistenza di agricoltori e silvicoltori. Queste nuove sfide necessitano di nuove soluzioni.

 

In questo campo la digitalizzazione ha grandi potenzialità e la giovane azienda Agrarpiloten ha fatto affidamento sui droni come pratici assistenti.

Lotta contro i parassiti del mais

La piralide del mais è una specie di farfalla poco gradita agli addetti del settore. Le sue larve mangiano le piante di granturco divorando gli steli, fino a spezzarli, causando regolarmente elevate diminuzioni dei raccolti. Attualmente, anziché spruzzare veleni sul parassita, si utilizza un nemico naturale: gli icneumonidi. Onde evitare di danneggiare le piante di granturco, le uova degli icneumonidi devono essere faticosamente distribuite a mano, oppure, in modo molto più efficiente, tramite i droni. A tale scopo, un inventore ha sviluppato un drone speciale per Agrarpiloten, in grado di distribuire sui campi in modo automatizzato le larve di icneumonidi.

L'esacottero appositamente realizzato per Agrarpiloten in azione. (Fonte: Agrarpiloten)


Agrarpiloten offre un servizio completo. Le aziende agricole possono registrare i propri campi presso le filiali Landi indicando le coordinate GPS dei terreni. Successivamente, il drone guidato via radio e GPS e controllato da un pilota, vola autonomamente sul campo e distribuisce uniformemente le larve di icneumonidi. Il sistema basato su IoT funziona prevalentemente in modo autonomo, cosa che lo rende particolarmente efficiente e conveniente rispetto alle procedure precedenti.

 

I dati vengono trasmessi dal software al drone e viceversa tramite la rete di radiocomunicazione mobile. La maggior parte delle aziende agricole si trova lontano dai centri urbani, mentre alcune fattorie sono situate addirittura in aree montuose isolate. Pertanto è fondamentale disporre di una rete affidabile e capillare.

 

Per garantire un futuro sicuro all'agricoltura svizzera, queste soluzioni volte ad aumentare l'efficienza delle aziende sono molto importanti, perché il surriscaldamento del clima favorisce la diffusione dei parassiti. Considerando il cambiamento climatico, il problema dei parassiti non potrà che peggiorare in futuro, pertanto il settore deve rimanere sempre aggiornato anche dal punto di vista tecnologico.

Gli scolitidi divorano le foreste svizzere

Gli scolitidi tormentano e foreste svizzere. Questi piccoli insetti, che in realtà fanno parte dell'ecosistema naturale della foresta, si insinuano sotto la corteccia costruendo interi sistemi di gallerie. Con un clima particolarmente secco e temperature elevate gli scolitidi si moltiplicano in modo sproporzionato e alterano l'equilibro della foresta. Anche questo fenomeno è legato direttamente al cambiamento climatico e diventa quindi sempre più aggressivo. Nel 2019 è stata registrata la seconda infestazione da scolitidi più elevata mai misurata prima di quel momento nelle foreste svizzere. Se un albero viene infestato da scolitidi, rinsecchisce. Il silvicoltore deve abbattere l'albero prima possibile per evitare che il coleottero si trasferisca negli alberi circostanti.

 

Anche in questo caso la tecnologia avanzata offre soluzioni per il futuro. Con i propri multicotteri e dispositivi in volo autonomo, Agrarpiloten offre un servizio di monitoraggio per la lotta agli scolitidi. I droni coprono sistematicamente ampie aree boschive in breve tempo e scattano fotografie. Mediante l'apprendimento automatico il software crea un elenco di tutti gli alberi della foresta, assegnando un numero di identificazione a ogni pianta. Il sistema riconosce e memorizza il tipo di albero, l'altezza, l'ampiezza e le coordinate esatte. Questo processo viene eseguito regolarmente a intervalli di sei settimane e le fotografie dei diversi interventi vengono confrontate. Il sistema registra l'eventuale cambiamento di aspetto degli alberi nel corso del tempo ed è in grado di rilevare più di 200 caratteristiche diverse delle malattie. In questo modo è possibile riconoscere malattie e un'infestazione da scolitidi.

I droni di Agrarpiloten consentono di riprendere in breve tempo ampie aree boschive con una prospettiva a volo d'uccello. (Fonte: Agrarpiloten)


Questo sistema ha il grande vantaggio di riconoscere un'infestazione con quattro settimane di anticipo. La telecamera multispettrale lavora nella banda del vicino infrarosso rilevando il livello di essiccazione di un albero prima che si riesca a riconoscerlo a occhio nudo. Poiché il silvicoltore riesce a rimuovere un albero malato con largo anticipo, le piante vicine possono essere protette in modo migliore dal coleottero. Inoltre, agendo ad uno stadio precoce dell'infestazione, il legno subisce meno danni e si riescono così a prevenire notevoli perdite di valore. Se il sistema registra un'infestazione da scolitidi o qualche altra malattia in un albero o in gruppo di alberi, informa il silvicoltore di competenza tramite la relativa app. Questo software consente al silvicoltore di individuare su una mappa l'ubicazione degli alberi interessi e intervenire in modo mirato. Tutti i dati dell'app vengono trasmessi mediante la rete di radiocomunicazione mobile. La disponibilità del 5G con copertura capillare mediante una connessione adeguatamente efficiente può garantire in futuro una trasmissione di dati più veloce.

 

L'approccio innovativo di Agrarpiloten offre vantaggi che vanno oltre il controllo degli scolitidi. L'elenco esatto della foresta e di tutti gli alberi rende il lavoro dei silvicoltori complessivamente più efficiente. Ad esempio, se riceve un ordine di legno di pino, il silvicoltore riesce a sapere in brevissimo tempo dove si trovano gli alberi interessati e quali devono essere abbattuti. Ma il sistema si rivela molto utile anche quando si verificano tempeste e condizioni meteorologiche avverse. Grazie all'elenco degli alberi, è possibile fare una stima esatta dei danni causati dal maltempo. Il software di Agrarpiloten confronta le immagini prima e dopo la tempesta, riconosce gli alberi abbattuti e consente di calcolare i danni economici. Questo aspetto è particolarmente importante per il futuro, perché i cambiamenti climatici causano eventi meteorologici sempre più violenti che provocano danni sempre più ingenti.

Agricoltura digitale in crescita

Agrarpiloten amplia continuamente la propria offerta. Attualmente, oltre ai droni per la lotta contro la piralide del mais e il monitoraggio degli scolitidi, offre anche un drone per l'applicazione di pesticidi e una soluzione la sovrasemina e la sottosemina.

Ultime notizie su Swisscom

Abbonamento alle news


Contattateci

Indirizzo

Swisscom
Media Relations
Alte Tiefenaustrasse 6
3048 Worblaufen

Indirizzo postale:
Casella postale, CH-3050 Berna
Svizzera

Contatto

Tel. +41 58 221 98 04
Fax +41 58 221 81 53
media@swisscom.com

Altri contatti

Contributo alla sostenibilità

Con le sue innovative offerte, Agrarpiloten contribuisce in modo efficace ai Sustainable Development Goal (SDG) dell'ONU.

SDG 13: la gestione delle conseguenze dei cambiamenti climatici, come eventi meteorologici più violenti o l'aumento di patologie parassitarie viene semplificata e resa più efficiente.

SDG 15: la lotta contro parassiti quali gli scolitidi o la piralide del mais viene resa più ecologica ed efficiente, senza utilizzare pesticidi.