Segui Swisscom Abbonati alle news Mappe della rete Contatto
Segui Swisscom Abbonati alle news Mappe della rete Contatto

Economia circolare

Swisscom ReUse!

Fate del bene con i vecchi cellulari

Gli operatori di telefonia mobile stanno già raccogliendo le prenotazioni per il nuovo iPhone. Di conseguenza, ciò significa anche che a breve molti device attualmente in uso non verranno più utilizzati. Alcuni clienti ripongono l’apparecchio in un cassetto per gli anni a venire con l’idea che magari un giorno potrebbe tornare loro utile, dimenticando, però, che il vecchio dispositivo può essere riutilizzato in modo razionale – per il bene dell’ambiente e del portafoglio.
Armin Schädeli
Armin Schädeli, Sostituto responsabile Media Relations
13 settembre 2019

L’iPhone rimane lo smartphone più amato dagli svizzeri: i melafonini sono in cima alla classifica dei device più venduti da Swisscom. I fan della casa di Cupertino attendono con trepidazione l’arrivo del modello di ultima generazione. Oggi gli smartphone di alta gamma come l’iPhone sono dei veri e propri factotum e spesso costano oltre mille franchi. Contengono materie prime quali rame, argento o oro e metalli rari come cobalto e tantalio. Secondo uno studio realizzato dalla Scuola Universitaria di Scienze Applicate di Zurigo (ZHAW), la produzione di uno smartphone incide per il 77% sul suo impatto ambientale nel corso dell’intero ciclo di vita. Pertanto è un vero peccato usare gli smartphone per periodi brevi di uno o due anni. Ogni ulteriore anno di utilizzo permetterebbe di ridurre di circa un quarto l’impatto sull’ambiente. 

Swisscom Buyback migliora il bilancio ecologico degli apparecchi

Proprio qui interviene Swisscom Buyback: il programma migliora il bilancio ecologico degli apparecchi allungandone il ciclo di vita. Il principio è semplice: Swisscom riacquista il dispositivo al suo valore residuo. I clienti scoprono nello Shop, chiamando la hotline oppure anche online quanto vale il loro usato e possono chiedere che questo importo venga detratto dal prezzo di acquisto di un nuovo smartphone oppure che venga accreditato sul loro conto. All’acquisto di un nuovo apparecchio i clienti possono ottenere così una notevole riduzione del prezzo. Per un iPhone X in buono stato il cliente riceve varie centinaia di franchi. In seguito, gli apparecchi vengono ricondizionati da Recommerce Swiss in collaborazione con Réalise per essere poi rivenduti. Ad esempio vengono messi in vendita da M-Budget Mobile, poiché la domanda di dispositivi economici di seconda mano è in continua crescita.

Mobile Aid – un aiuto ai bambini bisognosi con il vecchio cellulare

Chi desidera trasformare uno smartphone usato in un aiuto ai bambini in difficoltà, può andare un passo oltre e donare il cellulare con il programma Mobile Aid. Gli apparecchi non più utilizzabili vengono smaltiti nel rispetto dell’ambiente. Quelli funzionanti vengono ricondizionati e venduti, dopo che sono stati cancellati tutti i dati dal sistema. Il ricavato viene devoluto a SOS Villaggi dei Bambini. Grazie a Swisscom Mobile Aid, nel 2018 sono stati ritirati oltre 80 000 apparecchi, i cui proventi hanno permesso una grande opera di bene: dal 2012 Mobile Aid ha già finanziato oltre tre milioni di pasti per bambini in difficoltà.

Link



Iscriversi alle news

Iscriversi alle nostre news via e-mail.


Contattateci

Indirizzo

Swisscom
Media Relations
Alte Tiefenaustrasse 6
3048 Worblaufen

Indirizzo postale:
Casella postale, CH-3050 Berna
Svizzera

Contatto

Tel. +41 58 221 98 04
Fax +41 58 221 81 53
media@swisscom.com

Altri contatti

Swisscom ReUse!

ReUse è uno dei programmi di economia circolare di Swisscom e comprende Buyback e Mobile Aid.